Sci estivo – Quali stazioni sciistiche sono aperte?

6. Luglio 2023 - SnowTrex

In molti comprensori, la stagione sciistica termina alla fine di aprile o al massimo a metà maggio. Ma questo non significa che i veri appassionati delle piste non possano sciare o fare snowboard tra giugno e settembre. E per tutti gli appassionati di sport invernali che non vogliono appendere le tavole al chiodo durante i mesi estivi, SnowTrex ha compilato un elenco di stazioni sciistiche in tutto il mondo che non chiudono affatto gli impianti di risalita o solo per un breve periodo. Qui lo sci estivo è possibile!

L’estate non significa che gli appassionati debbano rinunciare allo sci.


Stazioni sciistiche per sciare in estate – una panoramica

Area sciisticaPaeseAltitudine massima metriChilometri di piste
ZermattSvizzera3.899 m20
Saas-FeeSvizzera3.573 m20
Les 2 AlpesFrancia3.523 m5
TignesFrancia3.456 m20
Stilfser JochItalia3.450 m9
Mammoth MountainStati Uniti d'America3.369 m25
Hintertuxer GletscherAustria3.250 m20
Palisades TahoeStati Uniti d'America2.745 m10
TimberlineStati Uniti d'America2.603 m10

Zermatt/Svizzera

Altitudine: 1.562 – 3.899 m

Fine della stagione: aperto tutto l’anno

Chilometri di piste: fino a 20 km

Non meno di 38 cime di quattromila metri circondano la regione di Zermatt-Matterhorn, nel cuore delle Alpi Vallesi. Sul ghiacciaio Theodul, nel comprensorio sciistico Matterhorn ski paradise, le piste sono aperte anche durante i mesi soleggiati di giugno, luglio e agosto. La stazione a monte si trova a 2.939 m, da dove gli sciatori estivi possono trasferirsi direttamente sul ghiacciaio a 3.899 m di altitudine. Il ghiacciaio è aperto anche durante i mesi soleggiati di giugno, luglio e agosto. Qui, l’attività sciistica si svolge ininterrottamente quasi tutto l’anno – a seconda delle condizioni della neve – su oltre 20 chilometri di piste.

Godersi un’alba da sogno sul Cervino e poi lanciarsi sulle piste: anche questo è possibile in estate nel Vallese.

Saas-Fee/Svizzera

Altitudine: 1.800 – 3.573 m

Fine della stagione: Fine ottobre

Chilometri di piste: fino a 20 km

Sul ghiacciaio Allalin, 20 km di piste ad un’altitudine fino a 3.573 m attendono gli sciatori in estate. Quando le temperature sono più che primaverili, anche molte squadre di sci internazionali utilizzano il comprensorio sciistico di Saas-Fee come campo di allenamento, quindi c’è sempre qualcosa da vedere per il resto degli ospiti fuori dalle piste. D’altra parte, coloro che non vogliono sciare possono divertirsi in un’ampia zona chill-out con musica o nel ristorante sul ghiacciaio. Incorniciata da 18 cime di quattromila metri, la Valle di Saas merita comunque una visita anche al di fuori del periodo invernale e offrendo una vista panoramica mozzafiato.

Les 2 Alpes/Francia

Altitudine: 3.200 – 3.566 m

Fine della stagione: Fine giugno

Chilometri di piste: fino a 5 km

Una delle aree sciistiche estive più grandi d’Europa si trova sul ghiacciaio del Mont-de-Lans, nelle Alte Alpi francesi. Le piste raggiungono un’altitudine di 3.566 m, rendendo questo comprensorio sciistico sul ghiacciaio uno dei più alti al mondo. Va da sé che le buone condizioni delle piste prevalgono anche in estate. Fino a otto piste attendono gli sciatori più esperti, che possono anche godersi il triplice panorama della vetta deluxe con La Meije, il massiccio degli Ecrins e, naturalmente, il possente Monte Bianco. Anche lo snowpark è aperto quando le condizioni della neve lo consentono. L’unico inconveniente è che il divertimento non dura tutto il giorno in estate, poiché gli impianti di risalita funzionano solo fino a mezzogiorno. Fortunatamente, Les 2 Alpes offre un programma variegato di attività dopo il divertimento sugli sci, dalle escursioni sul ghiacciaio alle discese in bicicletta e ai bagni nel laghetto balneabile.

A Les 2 Alpes, il ghiacciaio è aperto agli appassionati di sport invernali anche dopo il 21 giugno.

Tignes/Francia

Altitudine: 1.550 – 3.456 m

Fine della stagione: Fine luglio

Chilometri di piste: fino a 20 km

Tignes e il suo comprensorio sciistico offrono agli appassionati di sport invernali la possibilità di sciare sulle Alpi francesi – anche in estate. Poiché qui è possibile sciare quasi tutto l’anno, il Massiccio della Vanoise è estremamente popolare tra gli sciatori e gli snowboarder. Dopo tutto, l’altitudine di 3.456 metri fa si che la neve sia buona è quasi garantita anche a giugno. Le piste sul ghiacciaio della Grande Motte sono solitamente aperte fino alla fine di luglio.

Stelvio/Italia

Altitudine: 2.760 – 3.450 m

Fine della stagione: Inizio novembre

Chilometri di piste: fino a 9 km

Il comprensorio sciistico sul ghiacciaio del passo più alto d’Italia è aperto solo in estate. La strada del passo, con i suoi 48 tornanti fino alla cima del passo a 2.760 m, è l’unica via di accesso allo Stilfser Joch. Sebbene sia interamente asfaltata, è chiusa al traffico in inverno. Sciare sul ghiacciaio è quindi possibile solo in estate. Tuttavia, il ghiacciaio è frequentato da molti gruppi di allenamento, che condividono i 9 km di piste con gli altri sciatori.

Summer skiing in Passo Stelvio - Stilfser Joch

Mammoth Mountain/USA

Altitudine: 2.424 – 3.369 m

Fine della stagione: Inizio luglio

Chilometri di piste: fino a 25 km

La stazione sciistica di Mammoth Mountain, nello Stato americano della California, è benedetta da abbondanti nevicate, grazie ai capricci meteorologici della Sierra. Di conseguenza, anche in estate sono aperti ben 25 chilometri di piste ad un’altitudine di oltre 3.300 metri, servite da fino a dieci impianti di risalita! Come è tipico degli americani patriottici, il divertimento estivo sugli sci termina in tempo per il giorno festivo, l’Independence Day, il 4 luglio.

l'”Operazione Spring Shred”, come suggerisce il nome, annuncia lo sprint finale verso la stagione estiva nell’area sciistica di “Mammoth Mountain”:

Second Season: Operation Spring Shred

Ghiacciaio di Hintertux/Austria

Altitudine: 1.500 – 3.250 m

Fine della stagione: aperto tutto l’anno

Chilometri di piste: fino a 20 km

Il Ghiacciaio di Hintertux è l’unico comprensorio sciistico in Austria aperto 365 giorni all’anno per gli appassionati di sport invernali con sci e snowboard al seguito. In condizioni climatiche ottimali, oltre 20 chilometri di piste fino a un’altitudine di 3.250 m sono accessibili durante tutta l’estate, servite da più di dieci impianti di risalita.

Che le tavole scorrano senza problemi sulle piste? In estate, con le giuste condizioni di neve, questo non è un problema sul Ghiacciaio di Hintertux:

[4K] Skiing Hintertux Glacier, Hitting the Glacier First Time, What's it Like? Austria, GoPro HERO11

Palisades Tahoe/USA

Altitudine: 1.890 – 2.745 m

Fine della stagione: Inizio luglio

Chilometri di piste: fino a 10 km

Dalle piste, si affaccia sul lago Tahoe, famoso in tutto il mondo. Non solo in inverno, ma anche nei mesi estivi, gli sciatori dell’area sciistica Palisades Tahoe possono godere di questa vista da sogno. E se il nome dell’area sciistica californiana vi è nuovo, probabilmente perchè la regione è ancora conosciuta con il suo vecchio nome: Squaw Valley. Ad un’altitudine di 2.745 metri, qui si sono svolte le Olimpiadi invernali del 1960 e gli sciatori e gli snowboarder possono ancora scatenarsi nei mesi estivi sulle piste dove è stata scritta la storia dello sport più di sei decenni fa. Tuttavia, il comprensorio sciistico qui è aperto solo nei fine settimana (da venerdì a domenica). Tra l’altro, anche qui la stagione termina ogni anno il 4 luglio, giorno dell’Indipendenza americana.

Anche in estate, gli sciatori possono godere di una vista unica sul lago Tahoe dalle piste.

Timberline/USA

Altitudine: 1.478 – 2.603 m

Fine della stagione: Fine agosto

Chilometri di piste: fino a 10 km

A nord della California, nello Stato americano dell’Oregon, lo sci è consentito anche nei mesi estivi. L’area sciistica del ghiacciaio intorno al Timberline Lodge, che ha fatto da set cinematografico per il classico film horror di Steven King “Shining” nel 1980, è aperta fino alla fine di agosto. A un’altitudine di 2.603 metri, gli sciatori e gli snowboarder possono godersi fino a 10 chilometri di piste e un parco divertimenti sui fianchi del vulcano Mt. Hood.

Non solo nelle Montagne Rocciose, ma anche in Oregon, gli amanti della neve possono godere di molto altro oltre allo sci. Lo snowboard, in particolare, è estremamente popolare in estate intorno a “Hood”, soprattutto tra i professionisti:

The Perfect Summer | Shredding Mt. Hood

Consigli per sciare in estate

Verifichi in anticipo le condizioni delle piste

In estate, le condizioni della neve sono spesso molto variabili. Le piste soleggiate sono ancora ghiacciate al mattino, mentre la neve inizia a sciogliersi nel pomeriggio. Di conseguenza, il manto nevoso diventa molto umido. Di notte, invece, le basse temperature fanno crescere nuovamente la neve. Questo ciclo crea una pista compatta e liscia e un manto nevoso sempre più solido, che diventa sempre più impegnativo a partire da mezzogiorno. La neve che si scioglie, spinta dagli sciatori, rende anche le discese più difficili per molti appassionati di sport invernali.

Mantenere la forma fisica

La forma fisica può essere fondamentale nelle belle giornate estive. Questo perché gli appassionati di sport invernali vengono spesso messi a dura prova quando le condizioni delle piste cambiano. Sulla neve dura e scivolosa, ci vuole molta forza per fare le curve giuste. Sulla neve soffice, invece, fare le curve diventa sempre più difficile. Per prepararsi a questo sforzo, si consiglia la ginnastica sugli sci e l’allenamento della forza e della resistenza. In questo modo, si possono evitare i segni prematuri di affaticamento sulle piste. Se si sale in montagna adeguatamente riposati e riscaldati, si possono anche prevenire gli infortuni.

Che sia inverno, primavera, autunno o estate, per gli appassionati di sport invernali è importante riscaldarsi prima della prima discesa.

Sciolinatura e mantenimento delle lamine in buona forma

Le condizioni di sci e snowboard sono molto importanti quando si scia in estate. Le lamine affilate sono un must per le condizioni ghiacciate del mattino, mentre una base ben cerata aumenta la capacità di girare sulla neve bagnata del pomeriggio. La nostra raccomandazione SnowTrex: affilare quotidianamente le lamine con una mola o una gomma e ripassare quotidianamente la cera liquida.

Iniziare la giornata sciistica al mattino

Le piste innevate nel pomeriggio non piacciono a tutti, soprattutto perché alcuni comprensori sciistici estivi chiudono i battenti a mezzogiorno. Gli appassionati di sport invernali che vogliono comunque andare sulle piste, è meglio che inizino la loro giornata sciistica presto. In questo modo possono beneficiare delle piste ancora preparate in modo ottimale e delle condizioni di neve dura. Una panoramica delle piste e degli impianti di risalita aperti è fornita dalle mappe delle piste e dalle mappe panoramiche presso le stazioni a valle, oltre a dare un’occhiata su internet al sito web del comprensorio sciistico.

Non bisogna dimenticare la crema solare e le bevande

Un altro punto che gli appassionati di sport invernali non dovrebbero trascurare in estate e quindi anche a Pasqua è la protezione solare. Dopo tutto, l’intensità delle radiazioni solari a 2.500 metri è superiore del 33% rispetto a quella a 300 metri. È quindi ifondamentale avere con sè una protezione solare impermeabile con un fattore di protezione solare il più alto possibile. Se si suda molto, bisogna riapplicarla regolarmente. Un balsamo per le labbra con cere od oli vegetali protegge anche le labbra dall’essiccazione e dalle afte. Anche gli occhiali da sole protettivi e il casco da sci sono indispensabili.

In montagna il sole splende molto intensamente, soprattutto nei mesi estivi. Ecco perché qui è importante mettere sempre la protezione solare!

Inoltre, è altamente raccomandato: bere molti liquidi! In quota e durante lo sforzo fisico, il corpo ha bisogno di più liquidi. Si consiglia di bere tè o succhi di frutta. L’alcol non ha posto in montagna: è riservato all’après-ski a valle.

Se sta cercando le offerte più adatte per un viaggio sugli sci in stazioni sciistiche su ghiacciaio con neve sicura, aperte anche in estate, SnowTrex è il posto giusto per lei.

FAQ sullo sci estivo

Quante stazioni sciistiche in Austria sono aperte per tutta l’estate?

Negli ultimi anni, molte stazioni sciistiche in Austria hanno interrotto l’attività estiva, anche per proteggere la natura, così che ora nella Repubblica alpina c’è solo una stazione sciistica aperta tutto l’anno. A Hintertux, gli sciatori e gli snowboarder possono godersi fino a 20 chilometri di piste sul ghiacciaio, che supera i 3.200 metri di altezza, anche nei mesi estivi.

In quali stazioni sciistiche francesi le piste sono accessibili anche in estate?

Se volete sciare sulle Alpi francesi anche in estate, potete farlo in due stazioni sciistiche. A Les 2 Alpes si può sciare sul ghiacciaio, alto fino a 3.566 m, su otto piste fino alla fine di giugno. A Tignes, invece, le piste sul ghiacciaio della Grande Motte (3.456 m) sono aperte quasi un mese in più, fino alla fine di luglio.

Quali stazioni sciistiche in Svizzera sono aperte anche in estate?

In Svizzera ci sono due aree sciistiche aperte tutto l’anno che sono particolarmente interessanti per gli sciatori professionisti a scopo di allenamento. Sopra Zermatt, nel comprensorio sciistico del Matterhorn ski paradise, tuttavia, quasi 20 chilometri di piste fino a 3.899 m di altitudine sono disponibili anche per gli sciatori dilettanti durante tutta l’estate – a seconda delle condizioni della neve. Lo stesso vale per il famoso comprensorio sciistico del ghiacciaio di Saas-Fee, nelle immediate vicinanze. Anche nella valle a est, nel Canton Vallese, professionisti e dilettanti possono sfogarsi tra maggio e settembre su 20 chilometri di piste, alcune delle quali a oltre 3.500 metri di altitudine.

Destinazioni per le escursioni nella Ötztal: 8 attrazioni lontano dalle piste

Nel cuore del Tirolo, immersa in un mondo montano mozzafiato, la Ötztal dispiega il ...

Destinazioni per le escursioni Zell am See-Kaprun: 8 attrazioni lontano dalle piste da sci

Dietro il pittoresco scenario alpino di Zell am See-Kaprun si nasconde un mondo ricco ...

$stickyFooter