Campeggio invernale – Con il camper al comprensorio sciistico

17. Luglio 2023 - SnowTrex

Viaggiare con la propria casa mobile e dormire nel proprio letto nella destinazione di soggiorno: vacanze economiche e individuali sono ciò che rende il campeggio così comodo. La passione dei campeggiatori arriva addirittura al punto che le vacanze con il proprio mezzo non sono più limitate all’estate. Il campeggio invernale è la tendenza! Tuttavia, a differenza della variante estiva, ci sono anche alcune cose da considerare quando si campeggia sulla neve. SnowTrex conosce 12 fatti che rendono il campeggio invernale un successo completo.

Portare il camper in settimana bianca: SnowTrex presenta importanti informazioni sul tema del campeggio invernale.


Il campeggio durante una vacanza sulla neve

Per gli appassionati di camper, poter portare con sé le proprie quattro mura ovunque si vada è il lusso più grande. Cosa c’è di più accogliente che sedersi nel proprio salotto riscaldato e guardare i fiocchi di neve cadere, per poi uscire dalla “porta di casa”, inalare l’aria fresca di montagna e godersi il panorama? I campeggi si trovano ovunque nelle regioni alpine e, fortunatamente, sono spesso situati vicino alle aree sciistiche più famose. Che si tratti di Ötztal, Zillertal, Arlberg o Seefeld, l’Austria è un Paese di camperisti. Anche in Alto Adige o in Svizzera è possibile trovare i siti di caravan su larga scala per una vacanza sulla neve un po’ diversa. Tutti hanno una cosa in comune: gli ospiti soggiornano in uno spazio limitato, in un soggiorno e in una camera da letto privati e spesso possono aspettarsi i servizi di un hotel fuori dal camper. Tuttavia, i campeggiatori invernali devono essere preparati.

Il campeggio invernale è il momento clou dell’anno per molti vacanzieri.

Il giusto campeggio invernale

Con tutto il romanticismo della neve, le temperature sono basse e gli sport invernali sono intensi, quindi gli appassionati di sport invernali con camper desiderano un po’ di comfort nel loro campeggio invernale. Per questo molti operatori si sono adattati al campeggio invernale. L’equipaggiamento di base di un campeggio comprende servizi igienici con docce e bagni, nonché elettricità e fornitura di acqua e smaltimento delle acque reflue nel campeggio. Inoltre, i campeggi invernali dovrebbero essere dotati di servizi come le sale di asciugatura per gli scarponi da sci e l’abbigliamento nonché un deposito sci. Le aree dedicate più grandi, spesso dispongono di piccoli negozi con bistrot, chioschi e supermercati per le necessità quotidiane. La rete Wi-Fi è disponibile negli edifici principali della zona e talvolta è integrata anche una sauna.

Molti campeggi dispongono di una sauna.

Gli amanti della natura che desiderano una vacanza invernale in campeggio davvero lussuosa dovrebbero recarsi in un campeggio di lusso o a stelle. Da un lato, il lusso si riflette nel comfort delle piazzole, dove sono disponibili colonne di alimentazione a prova di inverno per l’elettricità, l’acqua e le acque reflue, oltre a collegamenti fissi per il gas o bombole di gas su richiesta. Per le necessità quotidiane, ci sono docce, fasciatoi, lavatrici, asciugatrici e una dispensa, tutti situati in edifici chiusi. In secondo luogo, questi campeggi sono talvolta attrezzati come hotel di alto livello – ad esempio con un ristorante chic che serve cucina tipica regionale, un bistrot, un moderno centro benessere con sauna, un’enoteca, una terrazza solarium o l’immancabile deposito per gli sci. Per una maggiore privacy, alcuni campeggi offrono anche un bagno privato direttamente nella piazzola.

Campeggi direttamente nel comprensorio sciistico

Il campeggio in inverno permette agli sciatori di godere del fascino unico dell’inverno e delle montagne in un modo completamente diverso. Il soggiorno in un campeggio diventa ancora più interessante per gli appassionati di sport invernali se si trova direttamente nel comprensorio sciistico. In questo modo, i campeggiatori invernali evitano viaggi estenuanti e talvolta snervanti con lo skibus. Inoltre, hanno l’opportunità di essere tra i primi a sciare sulle piste appena battute o sulle piste di neve fresca durante le belle giornate di sci. Questa è certamente un’esperienza che gli appassionati di sport invernali non dimenticheranno in fretta.

Nella regione sciistica di Glitschberg Jochtal, ad esempio, il campeggio naturale Lärchwiese si trova direttamente sotto gli impianti di risalita del comprensorio sciistico Gitschberg Jochtal-Brixen. Le piste, che sono tra le più popolari dell’Alto Adige, sono quindi facilmente raggiungibili a pochi passi.

Gli amanti della neve che preferiscono andare in Svizzera troveranno sicuramente ciò che cercano al Camping RinerLodge. Anche qui, gli ospiti beneficiano dell’immediata vicinanza alle piste. Oltre all’elettricità, all’acqua potabile e alla sala lavastoviglie, il punto forte del campeggio è la sua posizione presso la stazione a valle degli impianti di risalita del Rinerhorn, raggiungibile a piedi. Anche gli amanti del campeggio hanno il loro tornaconto a Samnaun, in Svizzera. Il sito sportivo e di campeggio di Samnaun, nel triangolo di confine tra Italia, Austria e Svizzera, non solo è vicino agli impianti di risalita, ma anche direttamente sulla pista. Questo offre agli appassionati di sport invernali l’opportunità di allacciare gli sci proprio davanti alla propria dimora mobile e iniziare direttamente a sciare. La pista della valle di Zeblas riporta direttamente all’area camper al termine di una variegata giornata di sci. Probabilmente qui non è possibile trovare un altro posto più vicino alle piste.

Campeggio con bambini

Nei mesi estivi, molte famiglie sono attratte dalle vacanze in campeggio. In inverno, invece, molti si tirano indietro a causa delle rigide temperature, soprattutto se ci sono bambini al seguito. Tuttavia, questa non è una scusa, perché con le giuste precauzioni, il campeggio in inverno diventa un’esperienza unica e gioiosa per grandi e piccini.

Le piazzole libere e semplici hanno sicuramente il loro fascino, ma soprattutto in inverno, i campeggi con un’infrastruttura di base sono una buona scelta, che rende la vacanza molto più comoda e semplice. Dopo una giornata estenuante sulle piste, ad esempio, è quasi indispensabile una doccia calda, che fa parte dell’attrezzatura di base dei campeggi. Inoltre, l’allacciamento incluso a una rete elettrica da 230 V, che può essere utilizzata nei campeggi, evita che l’impianto di riscaldamento si guasti. Nessuno vuole davvero prendere freddo durante una vacanza.

Una vacanza invernale in campeggio con la famiglia è un’esperienza indimenticabile per grandi e piccini.

Soprattutto quando a viaggiare è tutta la famiglia, lo spazio gestibile della roulotte o del camper deve essere utilizzato in modo ottimale. Una stanza per l’asciugatura in campeggio, dove riporre e asciugare l’attrezzatura da sci e snowboard, è un vantaggio.

Quando si è in campeggio con tutta la famiglia, si dovrebbe anche considerare di portare con sé una tenda da sole. Questa può servire come area di riparo supplementare e fornisce anche un isolamento aggiuntivo. Una scarpiera è un altro gadget importante, indispensabile quando si va in campeggio in inverno. I bambini si scatenano all’aperto e portano molto sporco nel camper a causa dell’umidità e delle basse temperature. In questo caso, l’uso di scarpiere può servire come trappola per lo sporco. Queste possono essere posizionate nel tendalino o nella cabina di guida e assicurano che il camper rimanga pulito.

Inoltre è necessario portarsi dietro un numero sufficiente di giocattoli per tenere occupati i bambini. Oltre ad una selezione di giochi da tavolo per le ore serali, i giocattoli per le attività all’aperto, come le pale da neve per bambini o gli slittini, che spesso sono molto apprezzati. Naturalmente, è necessario portare con sé almeno una manciata di carote per i numerosi pupazzi di neve che verranno costruiti.

Indispensabile quando si viaggia con tutta la famiglia è il giusto abbigliamento invernale per i bambini, in modo che siano ben protetti dal freddo.

Campeggio a Natale e Capodanno

Per molti vacanzieri è diventata un’abitudine viaggiare a Natale e Capodanno. La maggior parte si dirige verso destinazioni di vacanza con temperature elevate per sfuggire al freddo, ma anche una vacanza in campeggio durante le feste ha molto da offrire. Soprattutto a Natale e Capodanno, è comune che molti campeggi organizzino attività natalizie e un programma divertente e portatore di gioia. Ad esempio, i campeggiatori invernali del VITAL Camping Bayerbach hanno l’opportunità di partecipare ad una festa della natività per bambini o ad un’escursione con le fiaccole, di trovare relax e pace in una lunga notte di benessere o di godersi il ballo di Capodanno con un menu a 4 portate.

A Natale e a Capodanno, molti campeggi offrono attività di intrattenimento natalizie.

Anche la regione della Carinzia, con i suoi numerosi campeggi invernali, attira i vacanzieri nella bellissima Austria durante le feste. Che si tratti del mercato dell’Avvento a Villach, del pattinaggio sul ghiaccio sul lago Afritz o di un’escursione con le fiaccole nel Parco Naturale di Dobratsch, c’è un’attività adatta a tutti i vacanzieri invernali.

Campeggio invernale in Germania

Una delle aree sciistiche più conosciute e probabilmente anche una delle più popolari in Germania è l’area sciistica di Garmisch-Classic, che si trova direttamente sulla Zugspitze. Grazie all’altitudine di 2.720 metri, sono garantiti mesi di divertimento sulla neve nei pressi del ghiacciaio. Ma Garmisch-Partenkirchen non è una destinazione popolare solo per lo sci. Ci sono due campeggi top a Grainau che garantiscono un meraviglioso soggiorno invernale. I campeggi Camping Resort Zugspitze e il suo sito gemello Camping Erlebnis Zugspitze offrono condizioni ottimali per una vacanza invernale in campeggio, con allacciamenti idrici e di scarico a prova di gelo e allacciamenti al gas. C’è anche una sala di asciugatura per le attrezzature da sci e snowboard e un’area benessere per rilassarsi dopo una dura giornata sulle piste. Anche il collegamento al comprensorio sciistico è ideale: in pochi minuti di autobus, gli amanti della neve possono raggiungere la stazione a valle della Zugspitze o lo “snow express” per la montagna locale.

Campeggio invernale in Austria

Probabilmente la destinazione più popolare per i turisti dello sci è la bellissima Austria. Il comprensorio sciistico Montafon Brandnertal, in particolare, attira ogni anno numerosi visitatori con i suoi paesaggi montani mozzafiato e gli oltre 200 chilometri di piste. Il campeggio Camping Nova si trova a Gaschurn. Oltre agli allacciamenti elettrici e ai servizi igienici, il sito convince con un’accogliente sala comune per giovani e meno giovani. Grazie al collegamento diretto con l’autobus, il comprensorio sciistico più vicino può essere raggiunto comodamente da qui.

Nel comprensorio sciistico mozzafiato di Montafon, anche i campeggiatori invernali hanno pane per i loro denti.

Anche il comprensorio sciistico Super Ski Card nelle Alpi di Kitzbühel è molto popolare tra gli appassionati di sport invernali. Con circa 180 chilometri di piste, il comprensorio sciistico di Kitzbühel attrae sia i principianti che i professionisti. Anche la scelta di aree adatte al campeggio è notevole. Il Tirol Camp Energiebrunn si trova alla periferia di Fieberbrunn, presso l’omonima stazione a valle. Qui sono garantiti gli allacciamenti alla corrente elettrica, all’acqua e alle acque reflue. Se necessario, è possibile aggiungere alle strutture anche un bagno privato. Le strutture per il benessere offrono il relax necessario, mentre i box per gli sci noleggiabili nella sala attrezzi servono per riporre l’attrezzatura da sci e snowboard bagnata.

Caravan adatto all’inverno

Naturalmente, per un campeggio confortevole e senza problemi in inverno, l’equipaggiamento invernale della roulotte è un prerequisito importante. Va da sé che la roulotte deve essere dotata di pneumatici invernali per la vacanza in campeggio invernale. Inoltre, i campeggiatori invernali non dovrebbero dimenticare di portare con sé le catene da neve. I campeggi invernali sono spesso situati ad un’altitudine di diversi metri, per cui può essere difficile o impossibile raggiungere il sito quando nevica. Oltre a una stufa aggiuntiva a bordo, è consigliabile portare con sé anche una tenda da sole. Chiunque abbia mai montato una tenda da sole sa che a volte può essere una seccatura, ma soprattutto in inverno ne vale la pena! La tenda da sole può fungere da blocco climatico, oltre che da trappola per lo sporco, da spazio di stoccaggio e da frigorifero aggiuntivo. Se si utilizza un tappeto di plastica per la tenda o un pavimento per la tenda, la tenda offre un’ulteriore protezione dal freddo. Inoltre, amplia lo spazio in cui ci si può muovere al riparo dalle intemperie – idealmente come una terrazza con una piccola stufa a paraffina.

Soprattutto in inverno, i ponti termici devono essere contrastati per mantenere il più a lungo possibile il prezioso calore accumulato nel camper. Ad esempio, è consigliabile un cofano termico per il parabrezza del veicolo, il che impedisce anche che il parabrezza si ghiacci. Oggi esistono anche speciali cofani o tappetini protettivi per le porte o per i tetti a scomparsa, che mantengono il calore nel veicolo. Nei furgoni, un buon isolamento della porta posteriore garantisce il calore necessario.

Una volta verificate le precauzioni per l’isolamento termico, è opportuno portare con sé delle piastre o delle tavole di supporto. Queste aiutano a mantenere il caravan fermo e permettono di mantenerlo in piano anche su terreni irregolari. Le tavole sono posizionate sotto gli pneumatici e impediscono anche che il camper sprofondi nella neve o nel fango. In questo caso, più larghe sono le tavole di supporto, meglio è.

Oltre all’isolamento termico fornito dalle cuffiette termiche, i tappeti in microfibra possono contrastare il freddo sgradevole durante il campeggio invernale. Questi tappeti speciali riscaldano dal basso.

L’attrezzatura giusta per il campeggio invernale

Come per qualsiasi vacanza attiva, l’abbigliamento giusto è ovviamente essenziale per il campeggio invernale: oltre all’abbigliamento outdoor caldo e traspirante, è necessario avere a bordo una coperta calda e cappelli, guanti e calze spesse. Thermos e bottiglie di acqua calda, nonché cuscini riscaldabili per sedersi, completano l’equipaggiamento.

In una vacanza in campeggio non possono mancare i classici attrezzi come martello e pinze: il martello, ad esempio, è un ottimo strumento per conficcare i chiodi nel terreno (ghiacciato), mentre le pinze possono essere utilizzate per tirarli fuori alla fine della vacanza. Anche una scopa non può mancare in un buon kit da campeggio: mentre i campeggiatori la usano per spazzare via la sabbia in estate, può essere utilizzata per rimuovere lo sporco e la neve in inverno. Anche un raschietto per il ghiaccio con un’asta telescopica e una piccola pala per spalare la neve sono essenziali in inverno.

Controllare le scorte di gas

Per essere preparati alle basse temperature, non è sufficiente avere un riscaldatore a bordo. Le roulotte hanno bisogno di una scorta di gas sufficiente per far funzionare il riscaldamento in modo regolare e affidabile. È importante scegliere bombole di gas con un elevato contenuto di propano. Il butano non è in grado di trasformarsi da liquido a gas in condizioni di congelamento, il che significa che il gas non può essere utilizzato per riscaldare o cucinare. I campeggiatori invernali dovrebbero prevedere circa 3-5 kg di gas al giorno, per cui si raccomanda di scegliere bombole di propano con la massima capacità possibile o di portare con sé una seconda bombola di gas.

C’è molto da considerare anche per quanto riguarda l’alimentazione. Le batterie di bordo, infatti, non forniscono tanta energia in condizioni di freddo come in estate. Di conseguenza, l’intera autonomia della batteria viene consumato in poco tempo. Il frigorifero, in particolare, è un vero e proprio divoratore di batterie e, poiché deve essere acceso anche durante la notte, la batteria di bordo è costantemente utilizzata. Per questo motivo, i campeggiatori invernali dovrebbero collegare il loro veicolo alla rete elettrica. L’alimentazione da terra non solo garantisce un’alimentazione continua, ma evita anche che il cibo acquistato si scaldi troppo.

Mantenere l’acqua al riparo dal gelo

L’acqua è un grosso problema in inverno, perché è noto che si congela a 0 gradi. Questo va bene per gli appassionati di pattinaggio sul ghiaccio, ma non per i campeggiatori invernali con serbatoi e tubature dell’acqua. Per evitare che si congelino, si consiglia di riscaldare i serbatoi dell’acqua, almeno per l’acqua dolce. Per l’acqua di scarico, è possibile aggiungere un po’ di antigelo al serbatoio di raccolta oppure scaricare direttamente l’acqua. È quindi opportuno aggiungere un po’ di antigelo anche ai tubi di scarico.

I serbatoi riscaldabili per l’acqua dolce evitano il gelo nelle tubature dell’acqua.

I veicoli che dispongono di una caldaia con monitor antigelo sono altamente raccomandati anche per il campeggio invernale. Il monitor antigelo assicura che la valvola della caldaia si apra automaticamente quando la temperatura scende sotto i 4 gradi Celsius. Naturalmente, questo può portare a spiacevoli sorprese se la caldaia è improvvisamente vuota. Quindi è necessario accendere prima il riscaldamento di bordo e lasciarlo preriscaldare per un’oretta!

Campeggio invernale

Il campeggio in inverno pone alcune sfide a molti amanti della neve. Ecco perché è ancora più importante conoscere i consigli e i trucchi giusti per essere ben preparati al freddo gelido. Il campeggio in camper è confortevole con un’attenta preparazione e l’equipaggiamento giusto. Per questo i campeggiatori più coraggiosi osano persino provare il campeggio invernale. In questo caso, è ancora più importante prestare attenzione ad aspetti decisivi, affinché la settimana bianca non si trasformi in un addestramento alla sopravvivenza.

Il punto più importante è portare con sé una tenda adatta all’inverno. Questa deve fornire calore e isolamento anche in inverno. Dovrebbe anche essere più stabile e più spessa delle tende estive convenzionali. È anche essenziale portare con sé un materassino per dormire spesso. Senza di esso, il calore immagazzinato nel sacco a pelo e negli indumenti si disperderebbe immediatamente attraverso il contatto diretto con il terreno. La costruzione del materassino è fondamentale in questo caso. Le pareti a camera sottilissime dei materassini offrono un eccellente effetto isolante. Il fattore decisivo è la ‘resistenza termica’, che è indicata dal valore R. Questo valore R è espresso come valore di isolamento. Questo valore R è espresso da un numero compreso tra 1 e 6. Più alto è il numero, meglio il tappetino protegge dal freddo del pavimento. Ad esempio, se un tappetino ha un valore di 4, protegge da temperature del pavimento di circa -10 gradi.

La cosa più importante per il campeggio invernale è portare con sé un equipaggiamento adatto all’inverno.

Un altro fattore importante è il sacco a pelo giusto. Questo deve essere ben adattato alla forma del proprio corpo e in nessun caso deve essere troppo grande o troppo piccolo. Se il sacco a pelo è troppo piccolo, il corpo entra in contatto con l’aria fredda e si raffredda. Se il sacco a pelo è troppo grande, in modo che ci sia troppo spazio tra il corpo e il sacco a pelo, quest’aria non viene riscaldata a sufficienza dal calore del corpo, quindi l’aria nel sacco a pelo rimane fredda. Questo fa sì che il corpo disperda energia e calore. Se si ha già un sacco a pelo ma è troppo grande, un semplice trucco può aiutare. Gli spazi vuoti possono essere riempiti con indumenti. Riempiendo gli spazi con altri indumenti che non vengono indossati sul corpo, si riduce il volume d’aria e si impedisce al corpo di raffreddarsi. In genere, i sacchi a pelo adatti all’uso invernale hanno una fodera leggermente più spessa.

Tuttavia, se lo spessore del sacco a pelo non è sufficiente, si può applicare il principio della cipolla al sacco a pelo. Si può creare uno strato aggiuntivo indossando un piumino, ad esempio. Deve essere chiaro, tuttavia, che nonostante l’aspetto a cipolla, un sacco a pelo estivo leggero non può essere convertito in un sacco a pelo invernale. L’attrezzatura per un campeggio invernale confortevole può essere a volte costosa, ma è importante non risparmiare nel momento sbagliato, perché il congelamento in vacanza deve essere evitato il più possibile per una buona esperienza di campeggio.

FAQ sul campeggio invernale

Posso campeggiare durante una vacanza sulla neve?

È sicuramente possibile! In numerose stazioni sciistiche ci sono campeggi invernali completamente adattati alle esigenze dei campeggiatori sulla neve.

Dove è possibile campeggiare in inverno?

Il campeggio invernale in combinazione con una vacanza sugli sci è possibile, ad esempio, a Grainau in Germania o a Bruck am Großglockner, Fieberbrunn, Lofer, Kleinarl, Kössen o Zell am See in Austria.

Cosa devo considerare quando faccio campeggio invernale?

Quando si campeggia in inverno, i viaggiatori sono solitamente esposti a temperature molto basse. Pertanto, è assolutamente necessario un veicolo a prova di inverno, con catene da neve, scorte di gas sufficienti, antigelo per le acque reflue, serbatoi riscaldabili per l’acqua dolce, attrezzi e abbigliamento a prova di inverno!

Come posso mantenere l’acqua al riparo dal gelo durante il campeggio invernale?

Per l’acqua dolce si consiglia di utilizzare serbatoi riscaldati. Per l’acqua di scarico si può usare l’antigelo.

Cosa devo tenere presente quando faccio campeggio invernale?

Oltre a una roulotte, a un cellulare adatto all’inverno, all’attrezzatura importante per l’inverno, è necessario avere a disposizione una quantità sufficiente di gas ad alto contenuto di propano. Il soggiorno in un campeggio confortevole offre anche un allacciamento alla corrente elettrica, servizi igienici e spesso locali di asciugatura per riporre l’attrezzatura da sci e da snowboard.

Quali campeggi sono aperti in inverno?

Numerosi campeggi offrono piazzole anche in inverno. In Germania, ad esempio, meritano una menzione particolare il Camping Resort Zugspitze e il Camping Erlebnis Zugspitze. In Austria, il Camping Nova attira ogni anno numerosi visitatori, così come il Tirol Camp Energiebrunn.

Come e con cosa posso proteggere la mia roulotte dal freddo in inverno?

Le cuffiette termiche per i finestrini anteriori del camper proteggono dalla penetrazione del freddo e fungono da isolante termico. I raschietti da neve sono importanti per rimuovere gli accumuli di neve sui finestrini e sul tetto del caravan. Le tavole larghe o le piastre di supporto servono a mantenere stabile il camper e a evitare che sprofondi nella neve o nel fango.

I turisti possono dormire in tenda in inverno?

Con l’attrezzatura giusta, è possibile dormire in tenda anche in inverno. Questo presuppone una tenda adatta all’inverno, che fornisca calore e isolamento anche in inverno. Anche la scelta giusta del sacco a pelo e del materassino è fondamentale. La cosa più importante quando si va in campeggio in inverno è che l’attrezzatura sia adatta anche alle basse temperature.

Come si fa a stare al caldo nella tenda in inverno?

La scelta del sacco a pelo giusto è fondamentale. Deve essere scelto in modo da adattarsi alle dimensioni del corpo e non lasciare troppo spazio all’aria, altrimenti il calore si disperde. Un materassino con una parete della camera sottilissima ha un ottimo effetto isolante e fornisce un calore sufficiente durante le ore notturne.

Di cosa hanno bisogno i campeggiatori per il campeggio invernale?

Una tenda a prova di inverno, un materassino ben isolato e un sacco a pelo caldo sono i tre elementi più importanti per il campeggio invernale.

I genitori possono campeggiare con i loro figli in inverno?

Il campeggio in inverno può essere un’esperienza indimenticabile per i bambini. È importante portare con sé i vestiti adeguati per i bambini, nonché l’accesso ai servizi igienici e all’elettricità. Dovrebbero esserci anche giocattoli a sufficienza, come scivoli, giochi da tavolo e palette per bambini. I portascarpe aiutano a non sporcare il camper dopo aver giocato al freddo.

Dove possono trovare il campeggio invernale gli appassionati di sport invernali nel comprensorio sciistico?

Il campeggio naturale Lärchwiese, ad esempio, si trova direttamente sotto gli impianti di risalita del comprensorio sciistico italiano Glitschberg Jochtal e colpisce per la sua posizione sensazionale direttamente sulle piste. Anche il sito sportivo e di campeggio svizzero Samnaun si trova al centro del comprensorio sciistico. Qui potete allacciare gli sci direttamente al caravan e, a fine giornata, la pista della valle di Zeblas vi riporta al caravan.

C’è anche un’offerta di campeggio invernale per Natale e Capodanno?

Sì, molti campeggi offrono piazzole invernali aperte anche a Natale e Capodanno. Spesso in questo periodo vengono proposte attività speciali per grandi e piccini. Tra queste, passeggiate illuminate da fiaccole, pattinaggio sul ghiaccio, offerte benessere e presepi per bambini.

Destinazioni per le escursioni nella Ötztal: 8 attrazioni lontano dalle piste

Nel cuore del Tirolo, immersa in un mondo montano mozzafiato, la Ötztal dispiega il ...

Destinazioni per le escursioni Zell am See-Kaprun: 8 attrazioni lontano dalle piste da sci

Dietro il pittoresco scenario alpino di Zell am See-Kaprun si nasconde un mondo ricco ...

$stickyFooter