10 buoni motivi per sciare in Svizzera

15. Aprile 2024 - SnowTrex

La Svizzera, conosciuta anche come la “terra delle vette di quattromila metri”, attrae i visitatori con le sue fantastiche piste e le viste mozzafiato di innumerevoli vette innevate, come il famosissimo Cervino. Uno scenario che ogni appassionato di sport invernali dovrebbe ammirare almeno una volta! SnowTrex ha raccolto alcune fantastiche offerte per viaggi sciistici unici nelle regioni più innevate della Confederazione Elvetica, oltre a 10 buoni motivi per cui vale la pena viaggiare sulle Alpi svizzere in inverno.

Sciare in Svizzera, la “terra delle cime di quattromila metri”, offre condizioni perfette sotto ogni aspetto


1. Paese alpino con il maggior numero di cime di quattromila metri

Non meno del 70% della Svizzera è costituito da montagne. E ciò che è ancora più impressionante: 48 delle montagne svizzere superano i 4.000 metri di altezza. La prima e più importante è la Dufourspitze con un’impressionante altezza di 4.634 metri, oltre ad altri giganti montuosi ben noti come l’impressionante Cervino a 4.478 metri, uno dei simboli della Svizzera, e la Jungfrau a 4.158 metri. Non c’è quindi da stupirsi che lo sci qui sia semplicemente eccezionale:

We need kilometres of slopes. | Switzerland Tourism

2. Aree sciistiche di una classe a sé stante

Nelle Alpi svizzere, oltre 200 stazioni sciistiche (ghiacciai) perfettamente sviluppate attendono ogni anno centinaia di migliaia di appassionati di sport invernali. E una di queste non solo supera di gran lunga le stagioni delle altre stazioni sciistiche svizzere! Offre anche una vista impareggiabile: il comprensorio sciistico Matterhorn Glacier Paradise a Zermatt. Di fronte all’imponente cima che dà il nome all’area, il Ghiacciaio Theodul ha una garanzia di neve estremamente elevata. Con 20 chilometri di piste, è anche una delle aree sciistiche estive più grandi d’Europa. Gli appassionati di sci possono dilettarsi 365 giorni l’anno sulle piste bianche con lo sfondo del Cervino.

Il Cervino (4.478 m) con la sua inconfondibile cima

Altre aree sciistiche su ghiacciaio in Svizzera includono il comprensorio sciistico di Saas-Fee con 20 chilometri di piste sul ghiacciaio Fee e il comprensorio sciistico Glacier 3000 – Les Diablerets con 31 chilometri di piste. Anche il comprensorio sciistico Engelberg-Titlis, sicuro dal punto di vista della neve, con il ghiacciaio del Titlis (3.238 m) e un totale di 82 chilometri di piste per lo più intermedie, è particolarmente popolare:

Happiness is a state of m̶i̶n̶d̶ skiing

Oltre a queste aree di neve ‘ghiacciata’, la Svizzera possiede anche alcune delle stazioni sciistiche più grandi del mondo: La Confederazione Elvetica è quasi in cima alla lista dei record mondiali. Con quasi 580 chilometri di piste, la stazione sciistica di Les Portes du Soleil supera tutte le altre stazioni sciistiche del Paese in termini di dimensioni. Tuttavia, gli svizzeri devono condividere questo posto con i francesi, poiché la stazione sciistica transfrontaliera si trova in entrambi i Paesi. Il comprensorio sciistico Les 4 Valleès(412 chilometri di piste) si trova a poco meno di 170 km di distanza, seguito dall’esclusiva St. Moritz in Engadina(325 chilometri di piste) e da Zermatt(322 chilometri di piste). Anche Davos-Klosters è un vero gigante delle aree sciistiche, con 270 chilometri di piste.

Le stazioni sciistiche in Svizzera, come qui ad Arosa-Lenzerheide, hanno piste per ogni livello di abilità

3. Discese infinite

La Svizzera, con i suoi giganti bianchi che amano superare i 4.000 metri, ha naturalmente anche delle piste estremamente lunghe da offrire. Qui si trova la pista battuta più lunga del mondo: la pista di circa 17 chilometri dell’area sciistica Matterhorn Glacier Paradise conduce dal Klein Matterhorn, alto 3.820 metri, fino a Zermatt. La discesa nel comprensorio sciistico di Saas-Fee segue con un leggero dislivello. Dai 3.450 metri del Mittelallalin, la pista battuta di 14 chilometri conduce a Saas-Fee.

A Davos, gli appassionati di sport invernali troveranno la famosa discesa di Parsenn. Una pista di 12 km conduce dalla cima del Weissfluh (2.844 metri) giù nella valle fino a Küblis, a 814 metri. E a Crans-Montana, sul ghiacciaio Plaine Morte, una discesa di 12 km copre circa 1.370 metri di altitudine. Un’altra discesa famosa è il percorso della gara Inferno nella regione sciistica della Jungfrau, una gara di sci amatoriale che si estende dai 13,5 ai 14,9 chilometri, a seconda della misurazione.

4. Impianti di risalita ultramoderni

La Svizzera è anche leader nella tecnologia delle funivie, soprattutto quando si tratta di innovazione. La maggior parte delle cabinovie nei comprensori sciistici non solo sono all’avanguardia, ma alcune di esse effettuano anche percorsi spettacolari. Questo è particolarmente vero per il Glacier Ride nel comprensorio sciistico Matterhorn Glacier Paradise, che dal 2023 non solo porta gli sciatori da Trockener Steg (2.932 m) al Klein Matterhorn (3.821 m) e quindi alla stazione di montagna più alta d’Europa, ma anche avanti via Cervinia fino alla stazione a valle di Testa Grigia (3.458 m) in Italia. Fino a 1.300 persone all’ora possono essere trasportate su e giù per la montagna nel massimo comfort, godendo di una vista unica del Cervino attraverso le finestre panoramiche:

Matterhorn Alpine Crossing

Il Titlis-Rotair offre un’altra esperienza mozzafiato di funivia: la gondola circolare ruota una volta sul proprio asse durante il viaggio. Un panorama unico attende, mentre la gondola conduce in modo sicuro e confortevole dalla stazione di montagna di Stand (2.436 m) attraverso l’impressionante area del ghiacciaio fino alla stazione di vetta sul Piccolo Titlis (3.020 m). Un’altra spettacolare attrazione attende gli appassionati di sport invernali: il ponte sospeso più alto d’Europa, il Titlis Cliff Walk.

Le gondole rotanti del Titlis-Rotair nel comprensorio sciistico di Engelberg-Titlis offrono una vista perfetta a 360°

Fondamentalmente, tutte le stazioni sciistiche svizzere sono tecnicamente di alto livello e trasportano i loro ospiti invernali sulle piste in modo rapido, sicuro e confortevole, utilizzando impianti di risalita moderni.

5. Ottimi snowpark

Gli snowboarder e gli sciatori freestyle più accaniti probabilmente pensano allo Snowpark Laax quando sentono la parola “snowpark”. Infatti, questo parco si è giustamente fatto un nome nella scena ed è stato in cima alla lista dei resort freestyle per diversi anni. Dopotutto, cinque aree per diversi livelli di abilità, l’halfpipe più lungo del mondo, oltre 90 ostacoli e una Pro Kicker Line di dimensioni olimpiche fanno battere il cuore dei freestyler, per citare solo alcune delle attrazioni del parco nella stazione sciistica di Flims-Laax-Falera.

Lo snowpark di Laax

Ma i responsabili delle stazioni sciistiche della Confederazione Elvetica non si accontentano di questo e offrono ai freestyler una vera e propria mecca della neve, costellata di snowpark di prima classe: soprattutto le aree di Arosa-Lenzerheide, Zermatt e Scuol, nonché il Corviglia Snowpark “Crowland” a St. Moritz e il Freestyle Park Saas-Fee. Tutti offrono un’ampia scelta di ostacoli diversi e fantastici eventi di apertura.

6. Le famiglie sono le benvenute

La Svizzera è impressionante anche per quanto riguarda l’accoglienza delle famiglie. La stazione sciistica di Grächen, nel cantone svizzero del Vallese, è particolarmente apprezzata, con 44 chilometri di piste che soddisfano tutte le esigenze senza creare troppa confusione, in modo che mamma e papà possano sempre tenere d’occhio i loro figli. Qui, le famiglie con bambini sperimentano un servizio completo che rende la vacanza sugli sci un’esperienza speciale per tutti. Dalle due ore di assistenza gratuita presso l’asilo di Hannigalp per i bambini di età compresa tra i due e i sei anni, ai quattro parchi per famiglie, che promettono avventura, gioco e divertimento. Se a questo si aggiunge un ristorante per famiglie per una pausa pranzo condivisa o la gondola delle fiabe, dove i piccoli appassionati di sport invernali possono ascoltare le emozionanti fiabe dei Grimm durante la salita, le famiglie non si annoieranno mai.

Il comprensorio sciistico di Arosa-Lenzerheide accoglie anche i bambini sulle piste, con cinque aree per bambini creative e gratuite e scuole di sci professionali che insegnano ai bambini gli sport invernali in modo divertente. Un altro punto forte sono le speciali piste per famiglie, dove gli adulti possono fare le loro curve sulla neve indisturbati insieme ai più piccoli. Se il tempo non permette una giornata di sci, le famiglie di Arosa troveranno anche un parco giochi al coperto per tenere occupati i bambini.

Portare i bambini a sciare in Svizzera non è complicato, grazie alle numerose stazioni sciistiche adatte alle famiglie

Molte stazioni sciistiche a misura di famiglie sono caratterizzate anche da alloggi adatti alle famiglie, vicini alle piste. Questo rende lo sci in Svizzera particolarmente conveniente, in quanto può essere stressante prendere lo skibus o pensare a tutto al mattino, soprattutto con i bambini piccoli. Con un alloggio vicino alle piste, tuttavia, non c’è bisogno di questi spostamenti o di lunghi viaggi in autobus, risparmiando così stress e persino problemi.

7. Zone senza auto

Anche gli amanti degli sport invernali in cerca di pace e relax sono in buone mani in Svizzera. Non solo i vacanzieri possono rilassarsi meravigliosamente qui grazie alle numerose sorgenti e ai bagni termali, ma anche perché in molti luoghi non c’è il rumore del traffico, dato che alcune stazioni sciistiche sono esplicitamente zone senza auto. Ciò significa: niente rumore, niente gas di scarico, niente confusione e quindi puro relax. Il viaggio può essere effettuato in auto fino al resort, per poi proseguire con navette di ogni tipo, in treno, in pullman o in e-taxi. In alternativa, gli appassionati di sport invernali possono recarsi in Svizzera in treno, poiché la rete ferroviaria della Confederazione è particolarmente sviluppata fino ai villaggi più piccoli. Le località sciistiche tranquille e prive di auto includono Zermatt, Saas-Fee, Grächen, Wengen e Mürren.

8. Stazioni sciistiche esclusive

Non è un segreto che i ricchi e i famosi amino andare in vacanza nelle stazioni sciistiche più esclusive della Svizzera. Queste includono le località eleganti di St. Moritz, Davos e Zermatt. Alloggi lussuosi, piste perfettamente curate e stravaganti feste après-ski sono all’ordine del giorno qui. Ma le migliori stazioni sciistiche non sono più appannaggio dell’alta società. Qui, tutti possono sentirsi una star e godersi la vita al massimo, sia in pista che fuori.

St. Moritz è una delle stazioni sciistiche più esclusive della Confederazione Elvetica ed è quindi estremamente popolare tra l’alta società

9. Cucina tradizionale svizzera

Dopo un’estenuante giornata di sci, non c’è niente di meglio che mettersi a proprio agio in una delle tradizionali e rustiche baite di montagna svizzere e lasciare che i gestori della locanda la vizino con la tradizionale, sostanziosa e tipica cucina svizzera. I numerosi piatti a base di formaggio, come la fonduta e l’originale raclette, sono particolarmente apprezzati e da non perdere durante una vacanza sulla neve. Un’altra prelibatezza è, ovviamente, il cioccolato svizzero. E gli sciatori e gli snowboarder non devono preoccuparsi delle calorie, ovviamente, perché le smaltiranno sulla pista alla fine della loro vacanza.

La tradizionale fonduta di formaggio è un must per gli appassionati di sport invernali quando si fermano in un rifugio rustico in una stazione sciistica in Svizzera

10. Destinazioni escursionistiche mozzafiato

Se durante le sue vacanze invernali cerca un po’ di movimento lontano dalle piste battute, lo troverà sicuramente in Svizzera. Che si tratti di tour in motoslitta, snow bike, giri in pista, pesca nel ghiaccio, eliski, arrampicata su ghiaccio o parapendio, ogni appassionato di adrenalina troverà qui pane per i suoi denti:

Heliskiing Air Zermatt

Le destinazioni per escursioni più rilassanti, invece, sono i numerosi laghi, alcuni dei quali sono cristallini, o le tante belle città, che a loro volta sono spesso situate direttamente sull’acqua e vicino alle stazioni sciistiche. Queste includono la città di Ginevra e il lago di Ginevra, Zurigo con il lago di Zurigo, Lucerna con il lago di Lucerna e la capitale Berna con il lago Blausee, così come il lago di Brienz vicino a Grindelwald e la relativa regione sciistica della Jungfrau. Altri laghi affascinanti sono il Rifflsee a Zermatt, l’Oeschinensee a Kandersteg e il Caumasee a Flims.

Allora, questa rassegna le hanno fatto venire voglia di sciare in Svizzera? Allora clicchi qui per trovare le giuste offerte SnowTrex!

  • lunedì, 15. Aprile 2024
  • Autore: SnowTrex
  • Categoria: Top 10
  • Parola chiave: Arosa
Destinazioni per le escursioni nella Ötztal: 8 attrazioni lontano dalle piste

Nel cuore del Tirolo, immersa in un mondo montano mozzafiato, la Ötztal dispiega il ...

Destinazioni per le escursioni Zell am See-Kaprun: 8 attrazioni lontano dalle piste da sci

Dietro il pittoresco scenario alpino di Zell am See-Kaprun si nasconde un mondo ricco ...

$stickyFooter