5 buoni motivi per sciare in Turchia

10. Luglio 2023 - SnowTrex

La Turchia non è sempre associata a belle spiagge sabbiose e a 35 °C all’ombra in estate, perché anche in inverno gli sciatori possono divertirsi qui! La Turchia ha un totale di 42 stazioni sciistiche con 377 chilometri di piste. Questi sono accessibili anche agli appassionati di sport invernali grazie alle eccellenti condizioni di neve e ai moderni impianti di risalita. E se questo non bastasse, SnowTrex vi spiega perché lo sci in Turchia è davvero piacevole.

La neve a volte trasforma le regioni montuose della Turchia in distese bianche in inverno.


1. Divertimento sugli sci e après-ski sul vulcano

La più grande e una delle più popolari stazioni sciistiche della Turchia si chiama Erciyes-Kayseri. Si trova nell’Anatolia centrale e offre 55 chilometri di piste e 14 moderni impianti di risalita che portano gli sciatori fino a 3.346 metri. L’area si trova sul vulcano dormiente Erciyes in Cappadocia, non lontano dalla megalopoli di Kayseri. A volte, l’area innevata può ricordare le note stazioni sciistiche di Ischgl o della Zillertal. Con una piccola differenza: qui non si servono Jagertee o vin brulé per l’après-ski, ma caffè turco o Sahlep, una deliziosa bevanda calda turca composta da acqua di fiori d’arancio, radici di orchidea, zucchero e cannella.

Il comprensorio sciistico di Erciyes-Kayseri convince con un totale di 55 chilometri di piste fino a 3.346 metri di altitudine.

2. Piste spettacolari

La seconda stazione sciistica più grande della Turchia si chiama Palandöken e si trova nell’Anatolia orientale. Dal 2016, la stazione sciistica fa parte del nuovo Ejder 3200 World Ski Center, una fusione delle stazioni sciistiche locali di Palandöken e Konakli. Qui, 13 impianti di risalita portano sciatori e snowboarder fino a 3.176 m di altitudine. Da lì, quasi 43 chilometri di piste si estendono a valle. L’eccellente altitudine e la fine neve naturale ne fanno una delle località sciistiche più spettacolari della Turchia. Gli appassionati di sport invernali troveranno qui anche la pista da discesa più lunga del Paese. Su una lunghezza di 12 km, si possono superare 1.000 metri di altitudine. La pista più ripida, la Ejder, si trova sul versante settentrionale del monte Palandöken. Nel complesso, il comprensorio sciistico non è solo un divertimento per gli sciatori esperti, ma anche per i principianti che possono godersi il candido divertimento invernale.

3. Ascensori e hotel moderni

La stazione sciistica di Uludag si trova sul massiccio di Uludag, a circa 30 km dalla città di Bursa. Con 1,5 milioni di abitanti, la metropoli della Turchia occidentale è la quarta città più grande del Paese. Negli ultimi anni gli impianti di risalita sono stati modernizzati e l’offerta alberghiera è stata costantemente ampliata. Attualmente sono presenti 22 seggiovie e sciovie e due cabinovie. Questa infrastruttura per gli sport invernali conferisce a Uludag un’atmosfera alpina quasi familiare. Ciò è rafforzato dal fatto che i 28 chilometri complessivi di piste sono inseriti nel paesaggio montano di un parco nazionale che esiste dal 1961. Di conseguenza, sciatori e snowboarder possono godere di una vista sulla natura quasi incontaminata dalle piste che si trovano a un’altitudine di 2.322 metri.

Le stazioni sciistiche turche sono generalmente dotate di impianti di risalita all’avanguardia.

4. Sciare con vista sul mare

Sciare al mattino, nuotare nel mare ancora un po’ fresco e passeggiare sulla spiaggia nel pomeriggio. Quello che sembra il sogno di una vacanza non lo è affatto. Perché a Sakliken tutto questo è possibile! Dopotutto, l’area sciistica dista solo 50 km dalla nota località balneare di Antalya, a meno di un’ora di macchina. E se la temperatura dell’acqua del mare è ancora un po’ troppo fresca, i turisti possono sperimentare anche altre grandi cose qui. Oltre al rafting e alle escursioni in barca e sul fiume, una visita a un bazar o una passeggiata nel bellissimo centro storico e nel porto sono una buona soluzione dopo una lunga giornata sulle piste.

E soprattutto, se la visibilità è buona, si può godere di un’affascinante vista di Antalya e del mare scintillante dalle pendici della montagna.

5. Condizioni di neve ideali

La stagione sciistica in Turchia è più breve di quella alpina e va da metà dicembre a fine marzo, anche se ad altitudini più elevate è talvolta possibile sciare fino a maggio. Grazie alle numerose montagne di 3.000 metri, gli appassionati di sport invernali possono contare su condizioni di neve eccellenti per tutto il periodo. Questo vale anche per gli amici dello sci fuori pista, che possono scendere a valle in una fantastica neve profonda con un tempo soleggiato ma freddo e piacevole.

L’altitudine delle stazioni sciistiche turche permette di fare grandi discese su piste perfettamente preparate o su neve fresca e intatta.

  • lunedì, 10. Luglio 2023
  • Autore: SnowTrex
  • Categoria: Top 10
Destinazioni per le escursioni nella Ötztal: 8 attrazioni lontano dalle piste

Nel cuore del Tirolo, immersa in un mondo montano mozzafiato, la Ötztal dispiega il ...

Destinazioni per le escursioni Zell am See-Kaprun: 8 attrazioni lontano dalle piste da sci

Dietro il pittoresco scenario alpino di Zell am See-Kaprun si nasconde un mondo ricco ...

$stickyFooter