5 buoni motivi per sciare in Scozia

1. Agosto 2023 - SnowTrex

Quando i vacanzieri pensano alla Scozia, le prime cose che vengono in mente sono vasti prati, il mostro di Loch Ness, le cornamuse e i kilt. Ma se ci pensano meglio, pensano anche a città come Edimburgo e Glasgow o ad un buon bicchiere di whisky. La neve e il divertimento invernale, invece, non sono realmente associati al Paese del nord della Gran Bretagna. SnowTrex mostra che ci sono stazioni sciistiche interessanti per tutti i livelli, soprattutto nelle Highlands.

Nel comprensorio sciistico di Nevis Range, gli appassionati di sport invernali possono sciare sulla montagna più alta della Scozia.

1. Il più antico comprensorio sciistico della Scozia

L’area sciistica di Glencoe è la più antica area sciistica della Scozia, con un dislivello di circa 800 metri. “The Fly Paper” è la pista nera più ripida della Scozia. Nel 1996 ha anche ospitato la Coppa del Mondo di sci di velocità.

Il comprensorio sciistico di Glencoe offre ampie vedute sulle Highlands scozzesi.

Oltre agli appassionati di freestyle e freeride, i principianti non potranno mancare nell’area sciistica di Glencoe. L’area sciistica è composta da un totale di 7 km di piste blu, 10 km di piste rosse e 7,3 km di piste nere, oltre a 8 impianti di risalita. Informazioni sul passato storico si trovano nel centro visitatori.

Una serie di piste impegnative attendono gli appassionati di sport invernali a Glencoe.

2. Divertimento invernale sulla montagna più alta della Gran Bretagna

La montagna più alta della Gran Bretagna, il Ben Nevis a 1.343 metri, si trova nell’area sciistica Nevis Range. L’area sciistica arriva fino a 1.221 m e offre agli appassionati di sport invernali 12 impianti di risalita e 20 chilometri di piste.

Il comprensorio sciistico Nevis Range si trova sulla montagna più alta della Scozia.

Gli amanti della neve possono scegliere tra 7 km di piste blu, 10 km di piste rosse e 3 km di piste nere. Anche lo sci in neve fresca sta diventando sempre più popolare qui e la Scozia sta diventando un vero e proprio hotspot per quanto riguarda lo sci. Inoltre, gli ospiti più piccoli sono ben soddisfatti con il Kinderland.

L’inverno in Scozia: un sogno.

3. La più grande area sciistica della Scozia

Il comprensorio sciistico più grande della Scozia è Glenshee Ski Resort, che si estende su tre laghi e quattro montagne. Con 21 impianti di risalita e 40 variegati chilometri di piste, non c’è certo la possibilità di annoiarsi qui. Circa 24 km di piste blu, 10 km di piste rosse e 6 km di piste nere offrono molta varietà e divertimento al comprensorio sciistico. La stagione sciistica dura da dicembre ad aprile circa. E ancora prima, fin dagli anni ’30, gli scozzesi hanno scoperto il loro amore per lo sci qui. Anche se non c’erano impianti di risalita moderni, si usavano i trattori per tirare gli sciatori su per la montagna. Oggi, gli appassionati di sport invernali non devono più preoccuparsi dei maestri di sci e dell’attrezzatura, perché Glenshee offre una scuola di sci e un noleggio.

4. Fantastiche viste sulle distese della Scozia

Il Cairngorm è considerato il comprensorio sciistico più bello e popolare della Scozia. Questo è certamente dovuto alla comoda funicolare che porta i visitatori fino alla stazione di montagna Ptarmigan. Da lì, gli appassionati di sport invernali hanno la possibilità di esplorare i 32 chilometri di piste con 11 impianti di risalita, la maggior parte dei quali sono piste blu. Tuttavia, la passeggiata vale la pena solo per la vista panoramica unica. Il ristorante più alto del Paese la invita a rilassarsi qui. Qui si trova anche un piccolo museo. Per coloro che preferiscono il freestyle, l’area sciistica di Lecht è l’ideale. Qui gli ospiti hanno l’opportunità di mettere alla prova le loro abilità nel fun park e nell’half pipe. Con un totale di 5 km di piste blu, 9 km di piste rosse e 4 km di piste nere, questo comprensorio sciistico è particolarmente adatto agli esperti e ai professionisti.

5. Vivere l’après-ski in stile scozzese

E cosa non può mancare dopo una lunga e fredda giornata di sci piena di divertimento ma anche di fatica? Esattamente: sedersi comodamente accanto a un camino e lasciare che la giornata si concluda in modo rilassante. Chi ha ancora energie può recarsi in uno dei tanti pub e degustare uno o due whisky. Dopo tutto, cos’è una vacanza scozzese senza una visita al pub e un whisky?

Preferisce andare in un’altra località sciistica esotica? Che ne dice dell’Australia, per esempio?

  • martedì, 01. Agosto 2023
  • Autore: SnowTrex
  • Categoria: Top 10
10 buoni motivi per sciare in Alto Adige

Sul versante meridionale delle Alpi, incastonato tra le Dolomiti, Patrimonio ...

Dietro le quinte dei comprensori sciistici: Manutenzione delle piste dopo la fine della stagione

La stagione è finita, gli impianti di risalita sono in funzione. L’estate sta ...

$stickyFooter