Si sale! Funivie superlative

17. Luglio 2023 - SnowTrex

Solo un modo per scalare la montagna? L’importante è salire? Questo era ieri. Oggi, le stazioni sciistiche hanno molto di più da offrire. Ogni anno si superano a vicenda con le ultime novità in fatto di impianti di risalita. Alcuni progetti si distinguono in particolare perché non si tratta più solo di salire sulla montagna. Qui, il viaggio diventa la destinazione. O almeno un’esperienza unica. SnowTrex mostra impianti di risalita spettacolari e straordinari nonchè famose funivie superlative.

SnowTrex mostra straordinari impianti di risalita e famose funivie superlative.

Indice dei contenuti
Funivie famose in tutto il mondo a colpo d’occhioCenni storici“La prima limousine galleggiante” nella stazione sciistica di Hochzillertal-Hochfügen-Spieljoch (Austria)Eisgratbahn nel comprensorio sciistico del Ghiacciaio dello Stubai (Austria)Wildspitzbahn nel comprensorio sciistico del ghiacciaio Pitztal e Rifflsee (Austria)L’ascensore della galleria Fleißalm nel comprensorio sciistico Großglockner-Heiligenblut (Austria)Kitz 3S-Bahn nel comprensorio sciistico di Kitzbühel-Kirchberg (Austria)Vanoise Express nel comprensorio sciistico di La Plagne (Francia)Titlis Rotair nel comprensorio sciistico di Engelberg-Titlis (Svizzera)Matterhorn Glacier Ride nell’area sciistica di Zermatt (Svizzera)Stuckli Rondo nel comprensorio sciistico di Sattel Hochstuckli (Svizzera)Seggiovia Porsche “Lavadinas-Furcla” nella stazione sciistica di Flims Laax Falera (Svizzera)Sciovia solare di Tenna nell’area sciistica di Tenna (Svizzera)CabriO-Bahn a Stans (Svizzera)Zugspitzbahn nel comprensorio sciistico Garmisch-Classic/Zugspitze (Germania)Funivia Predigtstuhl nel comprensorio sciistico di Berchtesgaden (Germania)Gondola per carrozze nel comprensorio sciistico Großer Arber (Germania)Gondola Silver Queen nella stazione sciistica di Aspen (USA)Peak 2 Peak nel comprensorio sciistico Whistler-Blackcomb (Canada)Gondola Sauna presso la stazione sciistica di Ylläs (Finlandia)Le ali di Tatev a Halidsor (Armenia)Gondola del ghiacciaio Dagu vicino a Luhua (Cina)Dragondola presso la stazione sciistica di Nabea (Giappone)Genting Skyway a Gohtong Jaya (Malesia)Mi Teleférico tra La Paz ed El Alto (Bolivia)FAQ sulle funivie superlative

Funivie famose in tutto il mondo a colpo d’occhio

FuniviaPaeseStazione sciistica
Gondola VIP „La prima limousine galleggiante“AustriaArea sciistica Hochzillertal-Hochfügen-Spieljoch
EisgratbahnAustriaArea sciistica Stubaier Gletscher
WildspitzbahnAustriaArea sciistica Pitztaler Gletscher & Rifflsee
Ferrovia a tunnel FleißalmAustriaArea sciistica Großglockner-Heiligenblut
Kitz 3S-BahnAustriaArea sciistica Kitzbühel-Kirchberg
Vanoise ExpressFranciaArea sciistica La Plagne
Titlis RotairSvizzeraArea sciistica Engelberg-Titlis
Matterhorn Glacier RideSvizzeraArea sciistica Zermatt
Seggiovia Porsche „Lavadinas-Furcla“SvizzeraArea sciistica Flims Laax Falera
Stuckli RondoSvizzeraArea sciistica Sattel Hochstuckli
Sciovia solare di TennaSvizzeraArea sciistica Tenna
Cabri0-BahnSvizzeraStans
ZugspitzbahnGermaniaArea sciistica Garmisch-Classic/Zugspitze
PredigtstuhlbahnGermaniaArea sciistica Region Berchtesgaden
Gondola per carrozzeGermaniaArea sciistica Großer Arber
Gondola Silver QueenStati Uniti d'AmericaArea sciistica Aspen Mountain
Peak 2 PeakCanadaArea sciistica Whistler-Blackcomb
Gondola saunaFinlandiaArea sciistica Ylläs
Wings of TatevArmeniaHalidsor
Dagu Glacier GondolaCinaLuhua
DragondolaGiapponeNabea Skiresort
Genting SkywayMalesiaGohtong Jaya
Mi TeleféricoBoliviaLa Paz und El Alto

Cenni storici

Quando le prime funivie turistiche iniziarono a funzionare in Europa, oltre 100 anni fa, l’idea alla base era semplice, ma la costruzione era molto più complessa. Grazie alla tecnologia avanzata, è stato possibile raggiungere in breve tempo altezze montane che altrimenti sarebbero state difficili da scalare. La funivia Kohler di Bolzano, in Alto Adige, è uno di questi primi esempi. È considerata la prima funivia alpina destinata esclusivamente al trasporto di persone.

Con l’avvento del turismo sciistico e la sua rapida diffusione a partire dagli anni ’50, si affermò una nuova idea di base nella costruzione delle funivie. Non si trattava più solo di rendere le montagne accessibili ai turisti, ma di sapere quante persone potevano essere trasportate nel minor tempo possibile. Dopo tutto, nessuno voleva fare la fila. Nel 21° secolo, questo è ancora più attuale che mai, dato che milioni di appassionati di sport invernali affollano ogni anno le aree sciistiche in giro per il mondo. Le funivie sono diventate da tempo mezzi di trasporto ad alte prestazioni. Solo nella Zillertal Arena in Austria, 80.000 sciatori possono essere trasportati tramite gli impianti di risalita – in un’ora! Il tutto avviene a velocità di 10 metri al secondo e oltre. Questo fa sì che i valori massimi raggiungibili di un secolo fa sembrino piuttosto gestibili: 24 persone all’ora e una velocità di 1,6 m/s erano raggiunti dall’ascensore Kohler, ad esempio.

Al giorno d’oggi, le aziende di ascensori difficilmente si distinguono per la velocità o per le capacità di trasporto più elevate. Alcune trasportano i loro ospiti velocemente, altre solo per rendere il viaggio stesso un’esperienza speciale, alcuni operatori hanno proposto idee stravaganti.

“La prima limousine galleggiante” nella stazione sciistica di Hochzillertal-Hochfügen-Spieljoch (Austria)

La stazione sciistica di Hochzillertal-Hochfügen-Spieljoch sta attirando gli ospiti amanti del lusso con un’offerta particolarmente esclusiva. La gondola VIP, che porta gli appassionati di sport invernali fino a 2.500 metri di altitudine, è descritta dai suoi creatori come la “prima limousine galleggiante”. È stata sviluppata da Leitner ropeways in collaborazione con BMW Individual. Leitner ropeways ha fornito la moderna cabina Sigma Diamond, BMW gli interni. E gli interni sono impressionanti: sedili in pelle marrone pregiata con funzione di massaggio e riscaldamento, una console centrale con controllo del clima e il sistema multimediale familiare alla BMW Serie 7 berlina.

Nella consolle anteriore, i passeggeri della gondola troveranno una bottiglia di champagne e 2 bicchieri. Il tutto è accompagnato da un impianto audio. Naturalmente, questo piacere non è gratuito. È possibile prenotare diversi pacchetti. Tra gli altri, c’è il pacchetto “Early Bird” per coloro che vogliono salire sulla montagna già alle 8 del mattino. Con questo pacchetto, due persone parcheggiano in un posto auto riservato, vengono accolte con champagne, prendono la gondola VIP per salire sulla montagna e godono di una colazione brunch in un rifugio alpino. Gli skipass naturalmente sono inclusi.

Eisgratbahn nel comprensorio sciistico del Ghiacciaio dello Stubai (Austria)

La spettacolare Eisgratbahn si trova nel comprensorio sciistico del Ghiacciaio dello Stubai. Con una lunghezza di 4.686 m, la modernissima funivia è l’impianto 3S più lungo delle Alpi. La stazione inferiore, in vetro e dall’aspetto futuristico, si trova a un’altitudine di poco meno di 1.700 m, mentre la stazione superiore “Eisgrat” a circa 2.900 m. Lo spettacolare progetto di costruzione è iniziato nel giugno 2015 e la Eisgratbahn ha già effettuato il suo viaggio inaugurale il 22 ottobre 2016. Da allora, fino a 3.000 appassionati di sport invernali all’ora sono stati trasportati in 48 cabine moderne con una capacità di 32 persone ciascuna. Ad una velocità di circa 25 km/h, il viaggio dura solo 12 minuti e il tempo vola letteralmente in questo impianto, poiché le cabine affascinano per il loro design chic firmato Pininfarina, i sedili in vera pelle, i vetri panoramici e il Wi-Fi gratuito.

Wildspitzbahn nel comprensorio sciistico del ghiacciaio Pitztal e Rifflsee (Austria)

Ha mai sorseggiato una Fiaker o una Einspänner, con una vista su cime di 3.000 metri come la Wildspitze di 3.774 metri? Nel bar più alto dell’Austria questo è possibile in modo molto rilassato. La stazione di montagna della Wildspitzbahn e il Café 3.440, che prende il nome dalla sua altitudine di 3.440 metri, si trovano in cima al ghiacciaio Pitztal e costituiscono la stazione della funivia più alta dell’Austria. Il “nuovo punto di forza del Tirolo” offre 160 posti a sedere nella caffetteria e sulla terrazza e serve squisite specialità di caffè e torte. Le gondole Doppelmayr con sedili riscaldati portano otto passeggeri ciascuna allo straordinario punto panoramico in 5,6 minuti.

La Wildspitzbahn sul ghiacciaio Pitztal conduce alla stazione della funivia più alta dell’Austria.

L’ascensore della galleria Fleißalm nel comprensorio sciistico Großglockner-Heiligenblut (Austria)

Nel comprensorio sciistico di Heiligenblut, gli appassionati di sport invernali non vedono alcun panorama montano durante la salita con la funivia a tunnel. Tuttavia, dalla stazione intermedia di Roßbach si può attraversare un vecchio tunnel d’acqua per raggiungere la Fleissalm e tornare indietro. Il viaggio dura circa 7 minuti e copre un dislivello di 63 metri. Quindi non è molto ripido, ma si possono provare sensazioni che non si hanno con nessun altro impianto di risalita.

Kitz 3S-Bahn nel comprensorio sciistico di Kitzbühel-Kirchberg (Austria)

L’impianto di risalita 3S nel comprensorio sciistico di Kitzbühel-Kirchberg ha la più alta distanza dal suolo in Europa, a 400 metri dal suolo. Solo il Peak2Peak di Whistler, in Canada, anch’esso una gondola a tre cavi, si trova ancora più in alto, a 436 metri. L’ascensore 3S collega le aree sciistiche di Hahnenkamm/Pengelstein e Jochberg/Resterhöhe ed è considerato l’arteria principale dell’area sciistica di Kitzbühel. Per vivere l’immensa altezza in modo ancora più intenso, una delle gondole ha un pavimento in vetro. 

Vanoise Express nel comprensorio sciistico di La Plagne (Francia)

Il Vanoise Express nelle Alpi francesi è la funivia a due piani più grande del mondo. Può ospitare ben 200 persone su due livelli, compresi sci, bastoni e bagagli, e impiega solo quattro minuti per coprire il percorso di 1.824 metri, anche a pieno carico. Il suo design è altrettanto straordinario: non ci sono stazioni inferiori e superiori, la partenza e l’arrivo sono quasi alla stessa altezza. È impressionante anche il fatto che la fune non abbia bisogno di pilastri di sostegno per tutta la lunghezza da La Plagne a Les Arcs. Con queste cifre gigantesche, il Vanoise Express ha superato il “Twinliner” di Ischgl-Samnaun. In precedenza, la gondola dell’Arena Silvretta era la più grande funivia a due piani, che ancora oggi può ospitare 180 persone per cabina.

Il Vanoise Express è la più grande funivia a due piani del mondo.

Titlis Rotair nel comprensorio sciistico di Engelberg-Titlis (Svizzera)

Un viaggio molto speciale attende anche gli appassionati di sport invernali nel comprensorio sciistico di Engelberg-Titlis. Il Titlis Rotair è la prima funivia rotante al mondo. Trasporta sciatori e snowboarder dalla stazione intermedia fino alla stazione a monte, a 3.020 metri. E durante il viaggio sul Titlis Rotair una cosa è certa: tutto gira. Come suggerisce il nome, la gondola ruota, esattamente di 360° per ogni corsa. Così gli amanti della neve godono di una favolosa vista a tutto tondo sulle cime innevate, sui profondi crepacci e sulle pareti rocciose durante i 5 minuti di viaggio. La funivia del Titlis è stata costruita nella sua forma originale rispettivamente nel 1988 e nel 1992, e dalla stagione degli sport invernali 2014 le cabine si dirigono a spirale verso la vetta.

La prima funivia girevole al mondo ruota esattamente di 360° a ogni corsa.

Matterhorn Glacier Ride nell’area sciistica di Zermatt (Svizzera)

La stazione della funivia più alta d’Europa si trova sul Klein Matterhorn a Zermatt, in Svizzera, ed è la stazione superiore della funivia 3S chiamata Matterhorn Glacier Ride. La stazione di montagna si trova nella regione sciistica del Matterhorn glacier paradise, a ben 3.883 metri sul livello del mare. L’elaborata costruzione della funivia 3S più alta del mondo è stata completata nell’autunno 2018. Ogni ora vengono trasportate fino a 2.000 persone alla stazione a monte del Klein Matterhorn. E questo per 365 giorni all’anno! Il gigantesco progetto di costruzione ha comportato costi per circa 60 milioni di franchi svizzeri. Tra gli altri, il produttore di funivie LEITNER ropeways e lo studio di design PININFARINA, noto per la Ferrari o la Maserati, sono stati coinvolti nella costruzione. Dalla stazione a monte, gli appassionati di sport invernali hanno una vista fantastica su 14 ghiacciai e ben 38 altri giganti alpini.

Alcune cabine della funivia 3S per il Kleine Matterhorn sono addirittura dotate di un pavimento in vetro.

Il Matterhorn Glacier Ride II completa il “Matterhorn Alpine Crossing”

Ma la spettacolare funivia all’ombra di una delle montagne più famose del mondo era solo l’inizio di un progetto non meno imponente: il Matterhorn Alpine Crossing. Come suggerisce il nome, il nuovo percorso della cabinovia doveva attraversare le Alpi e non solo. Infatti, con l’apertura del “Matterhorn Glacier Ride II” nel luglio 2023, i turisti potranno attraversare anche il confine nazionale tra Svizzera e Italia. La superlativa funivia collega la stazione a monte del Kleine Matterhorn con la stazione a valle di Testa Grigia (3.458 m), sopra Cervinia, nel Paese confinante, costituendo così il più alto passaggio di confine delle Alpi. Come la prima parte del mega-progetto, anche la seconda sezione della linea è costata 60 milioni di franchi svizzeri. Le due cabinovie possono trasportare fino a 1.300 persone all’ora. E devono pagare fino a 240 franchi svizzeri, l’equivalente di 246 euro (a partire dal 6 luglio 2023), per un viaggio di andata e ritorno a persona!

Zermatt Bergbahnen AG mostra l’aspetto del progetto unico di funivia tra Svizzera e Italia in un’elaborata animazione:

Matterhorn Alpine Crossing 2022

 

Stuckli Rondo nel comprensorio sciistico di Sattel Hochstuckli (Svizzera)

A Sattel, in Svizzera, non importa quale sia il posto a sedere sulla gondola a otto posti. Lo Stuckli Rondo gira due volte intorno al proprio asse durante il viaggio, indipendentemente dalla velocità. Ogni turista invernale può godere di un panorama a 360°. Gli unici che devono fare attenzione sono coloro che soffrono di vertigini:

Cabinovia panoramica rotante Stuckli Rondo Doppelmayr

Seggiovia Porsche “Lavadinas-Furcla” nella stazione sciistica di Flims Laax Falera (Svizzera)

Nell’inverno 2012/2013, a Laax è entrata in funzione per la prima volta, la seggiovia a 6 posti Plaun Lavadinas – Fuorcla da Sagogn si presenta in un elegante look Porsche. Non c’è da stupirsi, visto che è stata sviluppata da Bartholet Maschinenbau AG in collaborazione con Porsche Design Studios. Il suo design unico, sedie nere con applicazioni rosse, sembra l’equipaggiamento di un’auto da corsa. Ma questa non è l’unica caratteristica speciale. Grazie a un giunto sulla sospensione del cavo, le sedie possono essere ruotate di 45 gradi. Questo permette ai passeggeri di avere una visione chiara del panorama montano, anziché della schiena della persona che li precede. I circa 600 metri di altitudine vengono percorsi ad una velocità di 6 m/s. Un pannello solare sul retro dei sedili copre anche i requisiti di alimentazione del riscaldamento integrato dei sedili. E ciò che porta il nome Porsche brilla naturalmente anche per la velocità: l’ascensore viaggia a 6 m al secondo – il che lo rende la “macchina sportiva tra i sistemi di trasporto”.

Oltre al design della seggiovia chic, il concetto del Gruppo Weiße Arena comprendeva anche le stazioni inferiori e superiori del nuovo ascensore. La sostenibilità e l’utilizzo di materiali ecologici erano altrettanto importanti per gli operatori. Pertanto, le due stazioni sono in parte costruite con materiali alternativi ed ecologici. Anche da lontano, la stazione superiore è visibile grazie alla sua elevata percentuale di legno.

Sciovia solare di Tenna nell’area sciistica di Tenna (Svizzera)

La tutela dell’ambiente è una questione che riguarda anche molti comprensori sciistici da diverso tempo. Molte stazioni di sport invernali sono alla ricerca di modi per proteggere e preservare attivamente la natura e il paesaggio in cui vivono. L’idea di questo speciale tipo di ascensore di ancoraggio, che in realtà è alimentato esclusivamente dall’energia solare, è nata dalla necessità. Dopo 41 anni di funzionamento, il vecchio ascensore ha smesso di funzionare ed era necessario trovare un sostituto. Tuttavia, le condizioni per il finanziamento di un nuovo ascensore da parte della cooperativa Skilift Tenna erano chiare: doveva essere ecologico e risparmiare risorse. Pertanto, si è deciso di intraprendere questo progetto, unico al mondo.

Il risultato è un’installazione solare ultramoderna, i cui pannelli solari scorrono su una struttura di cavi sopra l’ascensore di ancoraggio convenzionale. Il sistema non solo alimenta l’ascensore di ancoraggio, ma produce anche un surplus. Grazie alla moderna tecnologia, le celle fotovoltaiche sono sempre allineate in base alla posizione del sole – con una perfetta inclinazione a sud di 30 gradi. Questo permette al sistema di produrre fino a 90.000 kWh all’anno. Solo circa 22.000 kWh sono necessari per il funzionamento dell’ascensore. Ciò significa che la cooperativa Skilift Tenna può vendere l’elettricità prodotta in eccesso alla compagnia elettrica locale e quindi rifinanziare gradualmente il costo dell’ascensore. La clip seguente mostra esattamente l’aspetto della costruzione:

Solarskilift Tenna, Safiental

CabriO-Bahn a Stans (Svizzera)

Un ascensore solo per chi ha la testa alta: Anche se la cabinovia funziona solo in estate (da aprile a novembre), la CabriO-Bahn sullo Stanserhorn in Svizzera merita comunque una menzione qui. La funivia a due piani è la prima al mondo ad avere un ponte superiore aperto, in modo da poter ammirare il fantastico panorama a 360° delle montagne circostanti. C’è posto per un massimo di 30 persone, che possono godersi il viaggio dalla stazione centrale fino a quota 1.900 m all’aria aperta.

L’esperienza unica della CabriO-Bahn a Stans.

Zugspitzbahn nel comprensorio sciistico Garmisch-Classic/Zugspitze (Germania)

Il comprensorio sciistico di Garmisch-Classic/Zugspitze ha molto da offrire con 60 chilometri di piste e 29 impianti di risalita. Uno dei punti salienti del comprensorio sciistico è sicuramente la Zugspitzbahn, che stabilisce 3 record mondiali nei suoi 10 minuti di percorrenza, infatti detiene il primato per il supporto in acciaio più alto del mondo (127 m) per le funivie reversibili e supera il più grande dislivello totale di 1.945 m in una sezione. In questa sezione, le due gondole dell’ascensore coprono anche la campata libera più lunga del mondo, pari a 3.213 metri. Finestre panoramiche a tutta altezza circondano gli appassionati di sport invernali e offrono una vista mozzafiato sulle Alpi tedesche. Una volta raggiunta la stazione a monte (2.720 m), si aprono le famose piste piuttosto piatte dello Zugspitzplatt e un vero e proprio El Dorado della neve profonda per gli amanti dell’avventura.

Ottima vista sulla funivia dello Zugspitze e sul panorama circostante.

Funivia Predigtstuhl nel comprensorio sciistico di Berchtesgaden (Germania)

Gli appassionati di sport invernali hanno l’opportunità di fare un particolare tipo di viaggio nel tempo nel comprensorio sciistico della regione di Berchtesgaden. La macchina del tempo in questo caso è la funivia di Predigtstuhl, che conduce sulla montagna omonima, Predigtstuhl (1.614 m). La prima corsa è avvenuta il 1° luglio 1928, quindi questo impianto di risalita ha quasi 100 anni ed è ancora in funzione. Tuttavia, gli sciatori e gli snowboarder non devono essere impazienti, perché l’impianto non è più il più moderno e sicuramente non è il più veloce.

Gondola per carrozze nel comprensorio sciistico Großer Arber (Germania)

Diverse gondole a tema portano gli appassionati di sport invernali sul Großer Arber, la vetta più alta della Foresta Bavarese. Due di esse si distinguono in particolare. La gondola, progettata nello stile di una bellissima carrozza nuziale, sembra uscita da una fiaba. Imponente nei colori rosso e bianco, risplende ai futuri sposi da lontano.  Infatti, quando la gondola nuziale in look carrozza bianca viene agganciata, le campane nuziali suonano. Si è pensato anche a due cavalli che trainano la carrozza. Una volta arrivati alla stazione di montagna, il coronamento è ovviamente una vera e propria cerimonia nuziale. Proprio come dovrebbe essere per il giorno più bello della propria vita.

Gondola Silver Queen nella stazione sciistica di Aspen (USA)

Se prende la gondola Silver Queen sulla montagna di Aspen, dovrebbe scegliere una di quelle rosse. Perché qui sono gli stessi appassionati di sport invernali a decidere la musica: le gondole hanno una docking station per lo smartphone. In questo modo, il viaggio in montagna diventa un’esperienza musicale senza dover indossare le cuffie o collegarle alle orecchie. Se si è dell’umore giusto, si può già iniziare a fare baldoria già in ascensore.

Alla gondola Silver Queen di Aspen (USA), dovreste sempre cercare di prendere una delle gondole rosse.

Peak 2 Peak nel comprensorio sciistico Whistler-Blackcomb (Canada)

La funivia Peak 2 Peak si trova in Canada e collega le due aree sciistiche Whistler Mountain e Blackcomb Peak. Sono necessari solo pochi pilastri di supporto per consentire una salita senza problemi, quindi questa è una delle funivie senza supporto più lunghe al mondo, con oltre 3 km. Inoltre, la funivia Peak 2 Peak è la più alta del suo genere, con un’altezza vertiginosa di 436 metri sopra la valle.

Gondola Sauna presso la stazione sciistica di Ylläs (Finlandia)

I finlandesi sono noti per il loro amore per le saune. Gli operatori degli impianti di risalita di Yllästunturi, nella regione sciistica di Kolari, hanno portato questo amore all’estremo. O meglio: al massimo. Vicino al confine con la Svezia, nella provincia della Lapponia, si trova la stazione sciistica di Ylläs, il cui punto più alto è l’omonima montagna di 718 metri. Per raggiungerla, gli appassionati di sport invernali utilizzano gli impianti di risalita previsti a tale scopo. La particolarità, tuttavia, è che uno degli impianti di risalita si distingue già da lontano con il suo rivestimento in legno e con un’analisi più attenta, si scopre come sia una cabina di sudorazione di tipo speciale. Si può dire che questa è la prima gondola sauna del mondo.

Fino a quattro persone possono sedersi nella cabina della sauna e sudare per circa 15-20 minuti alle gelide temperature esterne, perché questa è la durata del viaggio. Alla stazione superiore, la gondola viene riscaldata elettricamente per raggiungere la temperatura ottimale. Poi inizia il suo giro di circa due chilometri. Gli abiti caldi da sci devono però rimanere fuori, perché si suda senza vestiti, come è giusto che sia. Nessuno deve preoccuparsi di essere osservato da altri sciatori, poiché la cabina è dotata di finestre oscurate. Una volta arrivati in cima, i frequentatori della sauna sono accolti dalla “Café Gondola”, che offre docce, una vasca idromassaggio e, se non bastasse, altre saune.

A Ylläs, fino a quattro persone possono riscaldarsi insieme nella gondola della sauna per circa 15-20 minuti.

Tuttavia, difficilmente qualcuno si recherà a Ylläs solo per il divertente giro in sauna. Naturalmente, la stazione sciistica ha molto altro in serbo per i suoi ospiti. Forse non impressiona per le sue dimensioni, come i rappresentanti della Francia o dell’Austria. Tuttavia, vale sempre la pena di combinare sci e benessere in modo sapiente. Su 55 chilometri di piste, gli assi dello sci hanno l’opportunità di mostrare la loro freschezza prima o dopo una sudata sauna. Anche gli innumerevoli chilometri di piste per lo sci di fondo sono un must nella nazione dello sci di fondo, la Finlandia. Inoltre, non ci si dovrebbe perdere la famigerata aurora boreale alla fine di una giornata di divertimento!

Le ali di Tatev a Halidsor (Armenia)

La funivia “Wings of Tatev” non trasporta sciatori, ma stabilisce un record di funivia davvero notevole. Nel 2010, nel sud dell’Armenia è stata inaugurata la funivia più lunga del mondo, la Tatev. Con una lunghezza di 5,75 km, la funivia trasporta fino a 25 persone in un viaggio di undici minuti dal villaggio di Halidsor attraverso le gole del Vorotan fino allo storico Monastero di Tatev. Curiosamente, supera un dislivello di soli nove metri. Una clip mostra l’aspetto di un tour in una delle gondole:

Doppelmayr/Garaventa 25-ATW "Halidzor - Tatev", Armenien (2010)

Gondola del ghiacciaio Dagu vicino a Luhua (Cina)

La gondola più alta del mondo si trova nella provincia cinese del Sichuan, nel Parco Nazionale del Ghiacciaio Dagu. La gondola a cavo singolo la porta a un’altezza vertiginosa di 4.843 metri. A tali altezze, l’aria è molto rarefatta e può letteralmente provocare vertigini, motivo per cui sia le stazioni che le cabine sono dotate di bombole di ossigeno e maschere. Un totale di 36 gondole staccabili per otto persone, ciascuna delle quali impiega 9,4 minuti per un giro:

Zhangjiajie's Tianzi Mountain cable car 🚠 FULL RIDE, China 🇨🇳 张家界天子山缆车

Dragondola presso la stazione sciistica di Nabea (Giappone)

La Gondola Nabea-Tashiro presso la stazione sciistica di Nabea in Giappone, nota anche come “Dragondola”, è l’unica gondola monocabina a 8 passeggeri al mondo, che copre una distanza di 5,48 km. Le sue cabine sono progettate per otto persone e il viaggio dura 15 minuti. La funivia, veramente draconiana collega le città di Nabea e Karuga, rendendo accessibili le stazioni sciistiche di Kagura, Tashiro e Mitsumata.

Genting Skyway a Gohtong Jaya (Malesia)

La “Genting Skyway” è la funivia più veloce del mondo, con una velocità di 21,6 chilometri orari. La lunghezza di oltre 3,5 km la rende anche la più lunga del Sud-Est asiatico. La funivia attraversa la giungla densamente coltivata e funge da collegamento con le Genting Highlands. In cima alla montagna si trova un resort con numerosi hotel e un parco divertimenti. Questo è l’unico luogo in cui il gioco d’azzardo è ufficialmente permesso in Malesia. Il percorso è documentato nel seguente video:

Genting Skyway cable car Journey (from Resort Hotel to Gohtong Jaya)

Mi Teleférico tra La Paz ed El Alto (Bolivia)

La rete di funivie “Mi Teleférico” offre un trasporto veloce e affidabile tra le principali attrazioni di La Paz ed El Alto. 25 stazioni e circa 27 km di lunghezza la rendono la più grande al mondo. I tempi di percorrenza sono stati ridotti da 1 ora a 10 minuti. In questo modo, la rete di funivie soddisfa il suo scopo originale: ridurre i problemi di traffico e l’inquinamento ambientale associato. E si presenta così:

Doppelmayr/Garaventa 10-MGDs "Mi Teleférico"" La Paz/El Alto, Bolivien (2014-2019)

Allora: buon viaggio!

FAQ sulle funivie superlative

Quando sono stati costruiti i primi impianti di risalita nelle Alpi?

Le prime funivie a scopo turistico in Europa sono state costruite oltre 100 anni fa. La funivia Kohler di Bolzano, in Alto Adige, è considerata la prima funivia alpina per il puro trasporto di persone. Questa funivia è stata messa in funzione già nel 1908, dopodiché, a partire dagli anni ’50, le funivie hanno assunto un’importanza sempre maggiore a causa dell’espansione del turismo sciistico nelle Alpi.

Quale è la funivia più alta d’Europa?

La funivia più alta d’Europa è la “Matterhorn Glacier Ride”-3S-Bahn sul Klein Matterhorn, nella località sciistica svizzera di Zermatt. La stazione a monte della 3S-Bahn si trova a un’altitudine di 3.883 m e la funivia all’avanguardia trasporta fino a 2.000 persone all’ora, 365 giorni all’anno.

Quale è la funivia più lunga del mondo?

Con una lunghezza di 5,75 km, la “Wings of Tatev” è la funivia più lunga del mondo. Situata nel sud dell’Armenia, è stata inaugurata nel 2010 e trasporta fino a 25 persone per corsa dal villaggio di Halidsor attraverso le gole del Vorotan fino allo storico monastero di Tatev. Un viaggio sulla funivia più lunga del mondo dura circa 11 minuti, con un dislivello di soli 9 metri.

Quali sono i primati della Zugspitzbahn nel comprensorio sciistico di Garmisch-Classic/Zugspitze?

La Zugspitzbahn nella stazione sciistica tedesca di Garmisch-Classic/Zugspitze detiene 3 record mondiali contemporaneamente. Durante i 10 minuti di viaggio in funivia, i turisti vengono trasportati dal supporto in acciaio più alto del mondo (127 m) per le funivie e superano il più grande dislivello totale (1.945 m) in una sola sezione. Inoltre, le gondole dell’ascensore coprono la campata libera più lunga del mondo (3.213 m) proprio in questo tratto.

Destinazioni per le escursioni nella Ötztal: 8 attrazioni lontano dalle piste

Nel cuore del Tirolo, immersa in un mondo montano mozzafiato, la Ötztal dispiega il ...

Destinazioni per le escursioni Zell am See-Kaprun: 8 attrazioni lontano dalle piste da sci

Dietro il pittoresco scenario alpino di Zell am See-Kaprun si nasconde un mondo ricco ...

$stickyFooter