Ben riposto: trasportare l’attrezzatura da sci in modo sicuro

11. Luglio 2023 - SnowTrex

Non appena si avvicina la stagione fredda, gli appassionati di sport invernali si vedono già a sfrecciare sulla pista appena innevata pieni di aspettative. Ma prima di questo, i bagagli e l’attrezzatura necessarie per divertirsi sulla neve devono essere sistemati in modo sicuro per il viaggio. Quando si preparano i bagagli per una vacanza sulla neve, due cose sono particolarmente importanti: l’attrezzatura deve essere imballata in modo da non essere danneggiata (ma anche da non arrecare danni) e bisogna assicurarsi che l’attrezzatura non rappresenti una causa di incidenti. Quest’ultimo aspetto si applica soprattutto al trasporto dell’attrezzatura da sci in auto. SnowTrex mostra come farlo comodamente e nel modo più sicuro possibile durante il viaggio verso la stazione sciistica.

“Faccio i bagagli e porto con me…”: non bisogna dimenticare nulla quando si tratta di attrezzatura da sci.


Prepararsi al volo

Se state volando verso una vacanza sulla neve, dovreste chiarire in anticipo con la compagnia aerea quali sono le regole per il trasporto dell’attrezzatura da sci per il volo. Per molte compagnie aeree più grandi, come Lufthansa, il bagaglio da sci è trattato come una valigia da stiva. Non è quindi necessario pagare un supplemento per l’attrezzatura sportiva.

Le compagnie aeree che operano con aeromobili più piccoli o le compagnie low-cost come Ryanair, invece, applicano un costo aggiuntivo per il bagaglio da sci. È consigliabile chiedere in anticipo alla compagnia aerea con cui si viaggia quanto sarà costoso il trasporto e quali requisiti devono essere soddisfatti.

In ogni caso, è consigliabile fare una valigia il meno ingombrante possibile, in modo da non doverne imbarcare altre e da dover trasportare il minor numero possibile di bagagli. Dopotutto, l’attrezzatura da sci in quanto tale non è esattamente così leggera.

Soprattutto se si tratta di una vacanza sulla neve con un gruppo o una famiglia, è necessario tenere conto durante la pianificazione del trasporto di tutta l’attrezzatura.

Trasporto dell’attrezzatura da sci con le borse da sci

Le borse da sci sono quindi ideali per il trasporto dell’attrezzatura in aereo. Non pesano molto, offrono spazio sufficiente e sono realizzate in materiale impermeabile, in modo da proteggere bene l’attrezzatura. Le borse da sci sono disponibili in diversi modelli e fasce di prezzo.

I modelli più economici non hanno un’imbottitura protettiva e sono più adatti al trasporto dell’attrezzatura in auto. Le borse imbottite sono consigliabili per i voli, perché altrimenti il bagaglio può essere facilmente danneggiato durante le operazioni di carico e scarico sull’aereo e sul nastro bagagli. Le borse da sci imbottite sono disponibili anche in versione piccola, con una imbottitura semplice per un paio di sci. Di solito queste si portano a tracolla. Le borse da sci più grandi con doppia imbottitura possono contenere fino a quattro paia di sci, offrono un po’ più di spazio e di solito sono dotate di ruote per essere trasportate più facilmente.

L’imballaggio ottimale richiede un po’ di abilità

A seconda dello zaino, il processo di imballaggio è leggermente diverso, ma ci sono alcuni consigli utili. Ad esempio, gli sci devono sempre essere imballati per primi. Se portate con voi un secondo paio di sci, posizionateli sul bordo accanto al primo paio sulle due pareti esterne della borsa, in modo che la parte inferiore degli sci sia direttamente contro la parete della borsa. In questo modo si risparmia spazio e gli sci non si trovano direttamente l’uno sull’altro e sono quindi più protetti. A seconda degli sci e della borsa, potrebbe essere necessario fare qualche esperimento per trovare la posizione ideale. Nelle borse più grandi c’è spazio per più paia di sci sul fondo della borsa e sui lati.

Il passo successivo è l’imballaggio degli scarponi. Il modo più efficiente per ottimizzare lo spazio è quello di posizionarli nella parte superiore o inferiore della borsa. A tal fine, posizionare la prima scarpa in modo che la suola sia parallela alla parete superiore o inferiore della borsa. La seconda scarpa viene posizionata in modo speculare nella borsa, in modo che entrambe formino un rettangolo. In questo modo, le scarpe deformate occupano il minimo spazio. Ripetere questa operazione se si porta più di un paio di scarponi.

Il casco va nell’altra estremità. Se lo si vuole, è possibile usare il casco per proteggere gli occhiali da sci o da sole. A tal fine, è sufficiente inserire gli occhiali nel casco e mettere i guanti da sci come imbottitura, ad esempio. Il lato rigido del casco è rivolto verso l’alto, mentre i guanti sono appoggiati sugli sci. In mezzo, gli occhiali sono ben protetti e lo spazio è sfruttato al meglio. Posizionando gli scarponi a un’estremità e il casco all’estremità opposta, si distribuisce il peso in modo più uniforme nella borsa. In questo modo si evita di trascinare e far scivolare gli oggetti in modo scomodo.

How To Pack A Ski Bag For Travel | The Ski Workshop

Utilizzo efficiente dello spazio di archiviazione

In questo modo vengono già imballati gli articoli più ingombranti e pesanti. I vestiti possono ora essere sistemati tra le legature, preferibilmente in modo da riempire tutte le cavità. Per sfruttare al meglio lo spazio, è consigliabile utilizzare ogni superficie: ad esempio, mettendo le calze da sci all’interno degli scarponi. Se inoltre si arrotolano i vestiti in modo stretto invece di piegarli, si risparmia spazio e si evita che si sgualciscano.

Se non si vuole imbarcare un’altra valigia, è possibile fare un bagaglio minimalista e usare cubi da imballaggio o sacchetti sottovuoto. Questi comprimono un grande volume di vestiti in uno spazio ridotto e sono quindi molto efficaci e salvaspazio. Inoltre, aiutano a organizzare i vestiti in modo ordinato e sono molto leggeri, quindi il peso aggiuntivo è minimale.

Infine, i bastoni da sci. Il modo più sicuro e poco ingombrante per riporli è quello di posizionare un bastone alla volta contro una parete esterna. Quando si chiude la borsa, bisogna solo fare attenzione a non appesantirla. Molte borse da sci sono dotate di tasche aggiuntive esternamente e offrono ulteriore spazio per riporre gli sci. In questo modo è possibile riporre molte cose. Così lo zaino da sci e tutta l’attrezzatura sono pronti per la vacanza invernale.

Preparare la valigia per una vacanza sulla neve è un lavoro impegnativo.

Tuttavia, l’imballaggio esatto dipende anche un po’ dal modello di borsa. Alcune borse hanno scomparti separati per gli scarponi da sci, ad esempio, mentre altre offrono cinghie di compressione che comprimono il volume e quindi fanno risparmiare ancora più spazio.

Per poter utilizzare la borsa da sci il più a lungo possibile, è necessario che sia ben curata. È utile inoltre che l’attrezzatura da sci non venga messa nella borsa bagnata e sporca. Le borse da sci possono essere pulite bene con un panno umido. Per evitare muffe e cattivi odori, la borsa dovrebbe essere lasciata all’aria aperta per almeno un giorno dopo l’uso.

La sicurezza prima di tutto quando si viaggia in auto

Andando in auto a sciare, si hanno diverse opzioni: è possibile trasportare l’attrezzatura sul tetto o all’interno dell’auto, cioè sul sedile posteriore o nel bagagliaio. Il vantaggio di trasportare l’attrezzatura in auto è che è protetta dal vento e dalle intemperie e non si deve portare un carico aggiuntivo sul tetto. Tuttavia, soprattutto gli sci lunghi rappresentano spesso un problema di spazio. Inoltre, possono ostruire la visuale del conducente, scivolare avanti e indietro durante la guida in curva o addirittura scivolare in avanti durante la frenata! Ciò significa che non solo sono potenzialmente dannosi, ma mettono anche in pericolo la sicurezza dei passeggeri e causano incidenti.

Se il materiale viene trasportato in auto, deve essere accuratamente fissato per proteggere i passeggeri in caso di incidente.

È quindi particolarmente importante fissarli in modo che non si muovano durante il viaggio, ad esempio con le cinture di sicurezza. È inoltre consigliabile coprire preventivamente il sedile posteriore o i sedili ripiegati e il bagagliaio con un telo o una coperta. In questo modo si protegge l’auto da graffi e umidità. Prima di montare gli sci, il conducente dovrebbe verificare dal posto di guida se la posizione degli sci non interferisce con la sua visuale. Perché una volta impacchettato tutto e ci si accorge di non vedere bene, bisogna ricominciare da capo. Per proteggersi, gli sci possono essere riposti in una sacca da sci. Una sacca porta sci può essere vantaggiosa anche per i viaggi in auto, soprattutto se non c’è molto spazio. In questo modo è possibile imballare tutto in modo compatto e sicuro.

Trasportare l’attrezzatura da sci sul tetto: cosa tenere presente

Tuttavia, spesso nelle auto non c’è abbastanza spazio per gli sci. Anche con i sedili posteriori abbassati, spesso non c’è abbastanza spazio per trasportare l’attrezzatura da sci in un’auto piccola. Se poi nell’auto ci sono più persone, di solito si sta troppo stretti. È qui che si rivela utile un portasci o un box da tetto.

Il metodo più comune: trasportare l’attrezzatura da sci sul tetto.

Prima di acquistare un portabagagli per il tetto, è necessario prendere le misure. Soprattutto per le auto con tetto apribile in vetro, è meglio lasciare il vetro libero per non danneggiarlo. È inoltre necessario verificare quanto peso è consentito trasportare sul tetto dell’auto. Questo varia a seconda del modello di auto: il carico approvato sul tetto è riportato nel manuale. Anche le dimensioni del trasporto sul tetto sono importanti. Secondo il codice della strada, la larghezza massima per i carichi sul tetto è di 2,55 metri. L’altezza della vettura, compreso il carico sul tetto, non deve superare i 4 metri e il carico sul tetto non deve sporgere troppo né davanti né dietro. È consentita una sporgenza di 2,50 metri nella parte anteriore e di 1,50 metri nella parte posteriore.

Portasci per il tetto: così tutto è protetto

Alcuni appassionati di sport invernali preferiscono i portasci perché sono più economici di un box da tetto e possono trasportare fino a sei paia di sci. Tuttavia, non bisogna lesinare sulla sicurezza. Esistono portasci che possono essere chiusi a chiave, proteggendo così l’attrezzatura dai furti. Alcuni portasci sono anche dotati di dispositivi magnetici che li rendono molto facili da fissare al tetto. Ma attenzione! I magneti possono graffiare facilmente la vernice dell’auto. Per evitare questo inconveniente, è possibile posizionare un sottile strato di pellicola trasparente sotto i magneti per proteggere l’auto.

In questo modo si protegge il tetto dell’auto, ma non gli sci. Con un portasci, infatti, gli sci si trovano aperti sul tetto. Soprattutto in inverno, quando si guida su neve, fanghiglia e spruzzi di sale stradale, l’attrezzatura può sporcarsi e persino danneggiarsi. Una borsa da sci impermeabile offre una buona protezione in questo caso. Tuttavia, è consigliabile testare questa struttura prima dell’acquisto, perché potrebbe accadere che gli sci con la sacca non entrino più nel portasci.

Durante le soste regolari, bisogna controllare che l’attrezzatura da sci sia ancora ben salda.

Il box da tetto

Se si desidera trasportare l’attrezzatura sul tetto dell’auto per la propria vacanza sulla neve al riparo dalle intemperie, un box da tetto è una buona idea. Sebbene siano più costosi dei portasci, offrono anche una maggiore protezione perché possono essere completamente chiusi. In questo modo l’attrezzatura viene protetta dal vento e dalle intemperie invernali. Il box da tetto può essere utilizzato anche per il trasporto sul tetto al di fuori della stagione sciistica, quindi l’investimento è spesso conveniente.

Prima dell’acquisto, ci sono alcuni punti importanti da considerare. Non tutti i box da tetto sono adatti a tutte le auto. È quindi necessario assicurarsi che il box da tetto sia adatto al proprio modello di auto. È inoltre importante fissare correttamente il box da tetto in modo che non scivoli o cada durante il viaggio. È meglio seguire esattamente le istruzioni di montaggio e ricontrollare dopo aver percorso qualche chilometro per assicurarsi che tutto sia a posto.

Il box da tetto: ciò che caratterizza la scena stradale invernale.

Il posizionamento dell’attrezzatura nel box da tetto è molto simile a quello della sacca da sci. Gli oggetti lunghi e pesanti, come gli sci, si trovano sul fondo, mentre gli oggetti ingombranti, come le scarpe e il casco, vengono posizionati all’esterno. Alcuni box da tetto offrono supporti speciali per le attrezzature sportive invernali. Anche in questo caso, gli oggetti fragili devono essere protetti, collocandoli all’interno del casco o avvolgendoli con alcuni strati di indumenti invernali. È anche possibile avvolgere sacchetti di plastica intorno agli oggetti fragili per proteggerli dai graffi. È possibile altresì foderare il box da tetto con una coperta, in modo che gli oggetti non scivolino e siano anche leggermente imbottiti. Gli spazi intermedi possono essere facilmente riempiti con alcuni vestiti.

Una volta stivato il tutto, si possono fissare le cinghie di tensione. Prima di montarlo sul tetto, è necessario verificare nuovamente il peso con una bilancia, in modo da non superare il carico approvato per il tetto. Il box da tetto non è una valigia o uno spazio aggiuntivo per le borse. Deve essere utilizzato solo per stivare e fissare gli oggetti più ingombranti, altrimenti si supera rapidamente il peso consentito. Quindi, prima di tutto, gli oggetti che non trovano posto nell’auto vengono riposti qui e se necessario, imbottiti in modo che non scivolino.

L’auto deve anche essere preparata in modo sicuro per il viaggio

Prima di partire, occorre ricontrollare la pressione degli pneumatici con il peso totale e se necessario, regolare l’altezza dei fari. Questo perché il carico sul tetto può spingere l’auto verso il basso, facendo sì che i fari siano troppo bassi e abbagliando le auto in arrivo. La pressione degli pneumatici deve quindi essere aumentata di conseguenza.

È importante controllare la pressione degli pneumatici prima della partenza.

Anche la guida con il box sul tetto è diversa. Lo spazio di frenata è maggiore e l’auto si inclina di più nelle curve. Il volume maggiore sul tetto offre anche una maggiore resistenza al vento, che si può percepire anche in auto. Se si notate che l’auto traballa molto, bisogna rallentare. La priorità assoluta è guidare più lentamente e arrivare sani e salvi a destinazione.

FAQ sul trasporto sicuro dell’attrezzatura da sci

Qual è la borsa da sci giusta?

Dipende dall’attrezzatura e dal mezzo di trasporto. Una borsa da sci con doppia imbottitura è consigliata a chi porta più di un paio di sci o viaggia in aereo. Per il trasporto dell’attrezzatura da sci in auto, è sufficiente una semplice borsa da sci impermeabile senza imbottitura.

C’è un costo aggiuntivo per gli ski bag quando si viaggia in aereo?

Questo varia a seconda della compagnia aerea. Le grandi compagnie aeree, come Lufthansa, spesso non applicano un supplemento, mentre le compagnie più piccole o le compagnie low-cost di solito chiedono un supplemento. È consigliabile informarsi individualmente prima di iniziare il viaggio.

Come riporre in modo sicuro gli oggetti fragili durante l’imballaggio?

Le borse da sci imbottite offrono una buona protezione contro eventuali danni esterni. Chi mette nello zaino da sci oggetti fragili come le maschere, può proteggerli bene riponendoli nel casco e imbottendoli ulteriormente con indumenti.

L’attrezzatura da sci può essere trasportata in auto?

Se l’auto è abbastanza grande e c’è spazio per l’attrezzatura da sci nel veicolo, non c’è nulla da obiettare. Tuttavia, va notato che gli oggetti grandi e ingombranti devono essere fissati molto bene per evitare che scivolino, ad esempio, nelle curve, si danneggino, feriscano i passeggeri o causino un incidente.

Quali sono le norme di legge da rispettare quando si trasporta l’attrezzatura da sci sul tetto?

Il carico sul tetto approvato non deve essere superato. Questo varia a seconda del veicolo. Le informazioni al riguardo sono riportate nel manuale. Inoltre, la vettura con carico sul tetto non deve superare i 4 metri di altezza, non deve sporgere più di 2,50 metri nella parte anteriore e non più di 1,50 metri nella parte posteriore.

Ho bisogno di un box da tetto per trasportare l’attrezzatura da sci sul tetto?

No, perché gli sci possono essere trasportati anche in un portasci sul tetto. Tuttavia, poiché i portasci non offrono alcuna protezione dal vento e dalle intemperie, si consiglia di utilizzare una sacca portasci come protezione esterna.

Tutti i box da tetto sono adatti a tutte le auto?

No! I box da tetto sono solitamente progettati per specifici modelli di auto. Prima dell’acquisto, quindi, è necessario assicurarsi che il box da tetto sia adatto al proprio veicolo.

Destinazioni per le escursioni nella Ötztal: 8 attrazioni lontano dalle piste

Nel cuore del Tirolo, immersa in un mondo montano mozzafiato, la Ötztal dispiega il ...

Destinazioni per le escursioni Zell am See-Kaprun: 8 attrazioni lontano dalle piste da sci

Dietro il pittoresco scenario alpino di Zell am See-Kaprun si nasconde un mondo ricco ...

$stickyFooter